SECONDA GARA CASALINGA PER LE GIVOVA LADIES, AL PALAFUSCO ARRIVA ARIANO IRPINO

 

Capitolo numero 3 del campionato della Free Basketball targata Givova Ladies con il quintetto nero arancio che ospita al PalaFusco di Angri la Virtus Basket Ariano Irpino, sponsorizzata Farmacia del Tricolle.

La palla a due sarà alzata domani, sabato 3 novembre, alle ore 19,40 (in diretta FaceBook sulla nostra pagina Free Basketball) dai signori Arianna Del Gaudio di Massa di Somma e Michele Borriello di San Giorgio a Cremano, dopo i successi contro Capri e Marigliano, il quintetto diretto da coach Nicola Ottaviano vuole il tris al cospetto delle irpine allenate da Nunzia Paparo e che annoverano tra le proprie fila atlete come Porcu e Ottaviani ex giocatrici della Givova Ladies.

A parlaci delle insidie che nasconde il match del PalaFusco ci pensa Giusy Sicignano: “Mi aspetto una partita ‘tosta’ come del resto lo sono state già le prime due. Dobbiamo essere brave a restare con i piedi per terra dopo aver vinto contro Capri e Marigliano perché abbiamo iniziato bene e dobbiamo continuare così. Di fronte troveremo delle giocatrici che conosciamo bene siccome hanno vestito la nostra maglia l'anno scorso, ci terranno a fare bene e noi ci faremo trovare pronte. Io non sarò perché sono alle prese con il recupero dopo l’infortunio e in questo inizio la sfortuna ci sta un pò perseguitando. Tornando al mio infortunio contro Capri, sono caduta appoggiando la mano sul parquet e quando mi sono rialzata ho sentito istantaneamente un forte dolore al polso, volevo essere positiva ma ahimè è andata così, ora, guardando il bicchiere mezzo pieno, già mi sento meglio, sto lavorando tutti  i giorni con i fisioterapisti che ringrazio. Non so bene quante settimane ci vorranno ancora, lavoriamo giorno dopo giorno e vedremo. Fra una decina di giorni farò una nuova radiografia per vedere i miglioramenti”.

La play delle Givova Ladies passa poi a parlare del roster e del pubblico: “Il coach lavora tanto sul fare squadra e fare gruppo, che non significa solo essere amiche anche fuori dal campo, ma fare sacrifici, aiutarci in campo fra noi e se siamo sedute anche 40' in panchina, dobbiamo sostenere sempre le nostre compagne in campo. Lui sa quanto ci stiamo male a stare sugli spalti, e cerca quasi sempre di dare importanza a tutte senza troppe distinzioni. Il nostro gruppo? Fuori dal campo super, in campo bisogna, come dice anche il coach, lavorare ancora duro. Nel prossimo match ci aspettiamo un pubblico caloroso perché quando giochiamo in casa e capita qualche momento di calo ci danno sempre una spinta incredibile. A prescindere dai risultati, i quali, fortunatamente, per ora, sono positivi, ci dobbiamo sempre ricordare che siamo un gruppo di ragazze giovani e il loro calore ci da la giusta carica”.

 

Tocca poi a coach Nicola Ottaviano prendere la parola per un punto sulla situazione in previsione del terzo impegno di campionato: “Sono molto orgoglioso delle mie atlete, veniamo da due vittorie consecutive e quella contro Marigliano ha rappresentato un vera e propria iniezione di fiducia per noi ma questo è il momento di restare con i piedi per terra. Ariano Irpino è una squadra solida molto, più completa in tutti i reparti rispetto all'anno scorso. Delle nostre prossime avversarie conosciamo benissimo il valore delle atlete, Porcu e Ottaviani su tutte siccome hanno vestito i nostri colori. Ragazze che non mollano mai e scendono sempre in campo con la voglia di fare e dare il massimo, dico alle mie atlete che dobbiamo stare molto attenti. Aggiungo il nome di Orchi che  è un po’ il pilastro delle nostre prossime avversarie, lavora benissimo su entrambi i lati del campo, dovremmo essere bravi a limitarla, ci faremo trovare pronti!”.

 

La Virtus Basket Ariano Irpino ha perso la prima gara del campionato, in casa contro la New Cap Marigliano (44-53) per poi imporsi a Castellammare contro la Banca Stabiese con il punteggio di 53-48. Il roster delle irpine, allenate da Nunzia Paparo, è composto dalle seguenti atlete: Porcu, Ottaviani, Puzio, Engeln, Chipova, Orchi, Cozzolino, Pastore, Cifaldi, Di Donato, Russo e D’Agostino.