GeVi Napoli-Luiss Roma, ingresso gratuito



La Generazione Vincente Napoli Basket comunica che, in occasione del match infrasettimanale con la Luiss Roma, valevole per il recupero della prima giornata di ritorno di Serie B Old Wild West, in programma mercoledì 20 Febbraio alle ore 20.30 al PalaSport di Casalnuovo, è stato predisposto l’ingresso gratuito. Il club comunica altresì che per gli abbonati sarà possibile usufruire di un ulteriore ingresso omaggio per la prossima sfida casalinga della GeVi Napoli Basket domenica 9 marzo alle ore 18 contro la Virtus Valmontone.

18.02.2019 Ufficio Comunicazione Napoli Basket

 
Effettua una libera donazione al portale www.campaniabasket.it, con il tuo contributo potrai garantire l'aggiornamento continuo e l'arricchimento ulteriore di foto scattate sui campi di basket.

 

Napoli, domani il recupero con la Luiss. Lulli: "Servirà un'altra prova di spessore"

Dopo l’importante successo di sabato scorso contro l’Olimpia Matera, la Generazione Vincente Napoli Basket torna in campo per il recupero della 16a giornata di Serie B Old Wild West. Al Palasport di Casalnuovo sbarca la Luiss Roma nel match in programma domani alle ore 20.30. All’andata la squadra di coach Paccariè, attualmente al sesto posto in graduatoria a quota 28 e a +2 sugli azzurri, si impose tra le mura amiche con il punteggio di 75-68.

PRESENTATA LA COPPA ITALIA LNP 2019, IN CASA VIRTUS SCATTA IL COUNTDOWN

Manca sempre meno all'appuntamento tricolore che vedrà la Virtus inaugurare la kermesse con la sfida ai Tigers Cesena

Passa inevitabilmente da Roma la strada che conduce la Virtus Arechi Salerno in direzione Final Eight di Coppa Italia edizione 2019: nella mattinata di ieri, infatti, presso la Sala Conferenze del Corriere dello Sport si è svolta la presentazione della LNP Coppa Italia Old Wild West 2019, che si disputerà dall'1 al 3 marzo a Porto San Giorgio e Porto Sant'Elpidio.

valevole per la ventiduesima giornata del campionato di serie B maschile “Old Wild West” la Treofan Givova Battipaglia viene sconfitta, a domicilio, dalla Virtus Bava Pozzuoli rimanendo mestamente ferma a quota 0 punti in classifica. Allo Zauli, finisce 63-96.  

Anche oggi, Battipaglia ha potuto ben poco nelle condizioni assai critiche nelle quali versa da tempo. Nonostante ciò, i ragazzi di coach Gibboni si sono battuti con orgoglio, specie ad inizio match: basti pensare che, a metà primo quarto, il punteggio è di 7 pari. Nella seconda parte del periodo, però, Pozzuoli comincia ad aumentare il proprio ritmo e a distanziare i biancoarancio che, dopo 10 minuti, sono sotto di 7 lunghezze (16-23). Il secondo periodo è molto simile al primo: Pozzuoli fa la partita, Battipaglia, imbottita di giovani e giovanissimi, fa quel che può. All’intervallo lungo, gli ospiti (grazie ad un eccellente Tessitore, 14 punti e 4/4 da tre a metà partita) hanno già messa un’importante ipoteca sulla vittoria, ma la Treofan Givova prova a resistere strenuamente: al 20’, il punteggio è di 29-48.

La Virtus Bava Pozzuoli interrompe la serie di sette sconfitte consecutive e vince con pieno merito il match in casa del fanalino di coda Battipaglia. I flegrei chiudono con quattro uomini in doppia cifra. In evidenza Mehmedoviq, autore di 16 punti e 13 rimbalzi, ma anche Tessitore, il capitano Errico e Carrichiello. Un successo che riporta serenità in seno alla squadra guidata da Mariano Gentile che guarda adesso con un piglio diverso al resto del campionato. Il primo canestro del match è di Thiam, la gara è in pieno equilibrio fino al 6'. Poi, Pozzuoli decide di inserire la quarta e piazza un break di 10-2 concluso da una tripla di Tessitore (17-9).

RISCATTO VIRTUS, AL PALASILVESTRI TORNA IL SERENO

Nella serata del ritorno sul parquet di Gianmarco Leggio, la Virtus riassapora il successo ai danni dell'Irritec Costa d'Orlando

Finalmente, la serata perfetta. Torna al successo la Virtus Arechi Salerno e lo fa senza notizie poco liete a margine di una partita magistralmente interpretata dai ragazzi di coach Menduto e condotta in porto, senza alcun affanno, col punteggio finale di 93-73.

Alza bandiera bianca l'Irritec Costa d'Orlando, compagine di tutto rispetto che nulla può al cospetto di una Virtus ferita nell'orgoglio, feroce nel voler mettere le cose in chiaro davanti al pubblico amico e perciò brutalmente lucida quando si è trattato di dare la spallata decisiva alla partita.

Napoli da record, battuta Matera 76-74 all’overtime

La Generazione Vincente Napoli Basket centra l’ottavo successo di fila nella 22a giornata di Serie B Old Wild West, eguagliando il record di vittorie consecutive ottenuto nella stagione ’89/’90 dalla Paini. La squadra di Coach Lulli porta a casa i due punti battendo l’Olimpia Matera 76-74 dopo un overtime. 

LA VIRTUS A CACCIA DI REDENZIONE: BATTERE COSTA D'ORLANDO PER RIPRENDERE LA CORSA

Match di capitale importanza per la Virtus Arechi Salerno che ritrova Gianmarco Leggio tra gli effettivi a disposizione

Tornare al successo per scacciare via il malumore, inevitabile dopo i tanti infortuni occorsi e le ultime due sconfitte maturate in ordine cronologico con Palestrina prima ed HSC Roma poi.

Napoli, big match con Matera. Lulli: "Affrontiamo una delle migliori del campionato"

Dopo la settima vittoria consecutiva ottenuta sul parquet di Costa D’Orlando, la GeVi Napoli Basket torna in campo tra le mura amiche del Palasport di Casalnuovo. Gli uomini di Coach Lulli ospiteranno l’Olimpia Matera nell’anticipo della 22a giornata di Serie B Old Wild West Girone D, in programma domani alle ore 20.30. All’andata la squadra di coach Origlio, attualmente al secondo posto in graduatoria con 32 punti (16 vittorie e sole 5 sconfitte), si impose sugli azzurri con il punteggio di 76-58.

Napoli Basket Sette Bellezze. Battuta Costa D'Orlando 75-80

La GeVi Napoli Basket centra la settima vittoria di fila al PalaValenti di Capo d’Orlando. Gli azzurri tornano a casa con i due punti battendo l’Irritec Costa d’Orlando nel match valevole per la 21a giornata di Serie B Old Wild West.

Ottimo inizio delle due squadre che rispondono colpo su colpo e il primo quarto si chiude sul 22-26. Nel secondo quarto gli azzurri partono alla grande toccando il +10. Costa d’Orlando, tuttavia, riesce a ritrovarsi andando all’intervallo sul -2. Al rientro dagli spogliatoi Napoli fatica, mentre Costa d’Orlando fa la voce grossa a rimbalzo e trova un’efficace difesa a zona.

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. 
Se vuoi saperne di più sull'utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l'uso, leggi l'informativa estesa sull'uso dei cookie.
Continuando la navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie.