La Virtus Bava Pozzuoli butta all'aria una vittoria già in tasca con un quarto periodo scellerato. Al 30' i flegrei chiudono sul punteggio di 64-48. Gara praticamente in cassaforte almeno al 50% e da gestire nell'ultimo quarto. Invece, Palermo piazza un break di 23-6 chiuso negli ultimi 4 secondi con il canestro del sorpasso del 70-71. Coach Serpico chiama time out a 3 secondi dalla fine ma Tessitore non riesce a segnare il canestro del contro-sorpasso. Delusione, rabbia e sgomento sia sul parquet che sugli spalti del Pala Errico per una partita che con una vittoria avrebbe consentito ai puteolani di portarsi in una posizione più tranquilla di classifica. Un ko dove a nulla sono valse le discrete prestazioni di Tessitore e Bini, con i flegrei che hanno sofferto molto il play ospite Giancarli, la guardia argentina Svoboda e soprattutto il pivot Caronna, che ha chiuso in doppia doppia. Pozzuoli paga come al solito i black out mentali e di gioco e consegna come detto la vittoria alla Green Basket Palermo.

Il match si era aperto al piccolo trotto con i siciliani a condurre già al 5' (6-12). Ma la Virtus non ci sta e comincia la rimonta riuscendo a portarsi sul -5 al 10' (15-20). Nel secondo quarto i flegrei attuano il sorpasso sospinti dai punti di Tessitore e Bini (31-24 al 15') riuscendo a piazzare un break di 16-0. Pozzuoli ha in pugno il match nonostante il recupero di Palermo (38-33 al 20'). Alla ripresa la squadra di Serpico trova anche i punti di Carrichiello, 13-6 di parziale e match quasi in ghiaccio (51-39 al 25'). Tessitore e il capitano Errico, poi, completano l'opera (64-48 al 30'). Poi, quello che non ti aspetti con dieci minuti di follia e l'assurdo epilogo. 

POST PARTITA "Brucia molto la sconfitta di stasera perché abbiamo dominato dal secondo quarto in poi - ha spiegato coach Mauro Serpico -. Avevamo sedici punti di vantaggio al 30' e abbiamo realizzato appena 6 punti in dieci minuti. Mi assumo io le responsabilità, il problema forse sono io. Faccio un passo indietro, parlerò con la società. Per me, comunque, l'avventura sulla panchina finisce qua, poi, vedremo quello che succede. Ho ringraziato la squadra per quello che ha fatto fino adesso. Ma forse c'è qualcosa che non riesco a trasmettere, vediamo così di dare una mossa e una svolta alla stagione. Un bilancio? Abbiamo gettato al vento due vittorie: quella di stasera e alla prima di campionato contro la Tiber Roma. Con questi quattro punti stavamo dove dovevamo stare. Il match di stasera ti fa capire che c'è qualcosa che non va. Non si può perdere così in casa davanti al nostro pubblico che ringrazio. Abbiamo giocato bene per tre quarti e non possiamo arrivare poco lucidi alla fine e prendere un canestro su una rimessa e sbagliare un tiro in avanti. Ripeto faccio io un passo indietro. Può darsi che non sono ancora pronto ad allenare in serie B e a trasmettere al gruppo la carica giusta e il mio modo di pensare il basket. Ripeto mi tiro fuori e parlerò con il presidente".

DICHIARAZIONI VIRTUS POZZUOLI SU DIMISSIONI COACH MAURO SERPICO La Virtus Basket Pozzuoli prende atto delle dichiarazioni rilasciate a fine partita dal tecnico Mauro Serpico in cui lo stesso ha dichiarato di "assumersi le sue responsabilità e di voler fare un passo indietro, concludendo la sua avventura sulla panchina della squadra". Parole rilasciate a caldo al termine della partita contro la Green Basket Palermo molto probabilmente dettate da un momento di rabbia e delusione. La società nelle prossime ore parlerà direttamente con il tecnico Mauro Serpico e con la squadra per verificare il momento difficile che si sta attraversando e trovare così una soluzione per il bene della Virtus Pozzuoli. Dopo un attenta analisi della situazione la società comunicherà la decisione che verrà successivamente adottata.

VIRTUS BAVA POZZUOLI - BASKET PALERMO 70-71

Virtus Bava Pozzuoli: Conforto ne, Di Domenico, Carrichiello 10, Longobardi 4, Dimarco 2, Mangiapia ne, Caresta 5, Errico 12, Bini 14, Iaccarino ne, Denadic ne, Tessitore 23. All. Serpico

Basket Palermo: Dal Maso, Svoboda 16, Giancarli 12, Paunovic 5, Romano ne, Caronna 26, Lombardo A. 9, Venturelli 3, Pucci, Mazzarella ne. All. Priulla

Arbitri: Santilli e Uncini

Note: Tiri da 2: Pozzuoli 13/34 - Palermo 22/35; Tiri da 3: Pozzuoli 11/23 - Palermo 7/21; Tiri liberi: Pozzuoli 11/15 - Palermo 6/9; Rimbalzi: Pozzuoli 28 (Bini 9) - Palermo 36 (Caronna 13); Valutazione: Pozzuoli 78 (Bini e Tessitore 20) - Palermo 71 (Caronna 29). Usciti per 5 falli: Errico e Lombardo A.

 
Effettua una libera donazione al portale www.campaniabasket.it, con il tuo contributo potrai garantire l'aggiornamento continuo e l'arricchimento ulteriore di foto scattate sui campi di basket.