VIRTUS, PRESS ROOM:

LE PAROLE DEI PROTAGONISTI DOPO LA SFIDA CON REGGIO CALABRIA

Nella sala-stampa del PalaSilvestri sono intervenuti l'assistant coach Giuseppe Caccavo, Max Sanna ed il capo-allenatore della Viola, Matteo Mecacci

Sesto sigillo consecutivo per la Virtus Arechi Salerno che si sbarazza, senza troppe difficoltà, della quinta forza del campionato di Serie B Old Wild West e tiene vivissime le speranze relative al secondo posto in classifica al termine della regular season.

Una partita condotta dal primo all'ultimo minuto dai ragazzi di coach Menduto, bravi sì ad imporsi in fase offensiva ma altrettanto concentrati in quella di non possesso, rendendo la vita quanto mai complessa alla Viola Reggio Calabria.

Al termine del match sono intervenuti  nella pressroom del PalaSilvestri il capo-allenatore della Mood Project, Matteo Mecacci, l'assistant coach della Virtus Arechi Salerno, Giuseppe Caccavo e, last but not leastMassimiliano Sanna, protagonista sul parquet per 22 minuti con 9 punti realizzati e 3 rimbalzi catturati.

Le dichiarazioni di coach Mecacci

«Innanzitutto, complimenti alla Virtus Arechi Salerno per l'ottima partita disputata. Sapevamo di affrontare una grande squadra, molto probabilmente in questo momento della stagione quella più pericolosa dell'intero campionato ancor più per quanto concerne la qualità offensiva dei giocatori che compongono il roster salernitano.

Anche oggi, infatti, la Virtus ha chiuso con 91 punti realizzati, esattamente nella media rispetto a quanto la squadra è abituata a fare dinnanzi al pubblico amico. Dal nostro punto di vista, resta evidentemente l'amaro in bocca per il brutto approccio che abbiamo avuto, figlio di diversi errori che avremmo senz'altro potuto e dovuto evitare, proprio perché consci della difficoltà della partita in questione. 

Il break di 29-14 rimediato nel primo quarto ha condizionato l'intera contesa perché, sebbene nei secondi venti minuti di gioco la squadra sia rientrata sul parquet col piede giusto, l'extrasforzo richiesto per riuscire ad assorbire il gap è gravato e non poco nei momenti chiave della partita.

E' una sconfitta che fa male ma dalla quale occorre ripartire ancor più motivati perché saremo chiamati ad affrontare avversari importanti da qui al termine della stagione: aver strappato il pass per i playoff con cinque turni d'anticipo ci ha un po' rilassato, invece, a partire da martedì, dovremo tornare sul pezzo e lavorare al massimo per preparare la delicatissima sfida del prossimo turno con Napoli.

Un bilancio sulla stagione? Difficile fare bilanci in questa fase ma certamente guardandoci alle spalle ed al netto di tuttò ciò che abbiamo vissuto sino a questo momento non possiamo che essere orgogliosi del viaggio e di ciò che abbiam provato nel corso dello stesso. E' stata una stagione storica, questo è certo. Ora dobbiamo lavorare al massimo per renderla ancor più incredibile, questo deve essere l'obiettivo di tutti noi da qui al termine del campionato».

L'analisi di coach Caccavo

«Sesto successo consecutivo dal peso specifico estremamente rilevante, ancor più perché conseguito al cospetto di un avversario dall'indubbia qualità. Usciamo molto soddisfatti dal parquet perché la squadra ha offerto una prestazione sontuosa tanto in fase offensiva quanto in quella difensiva.

Il gruppo ha lavorato con assoluta abnegazione nel corso della settimana, potendo nuovamente fare affidamento su giocatori che sono mancati e non poco negli ultimi mesi. Avere la possibilità di lavorare al completo in palestra vuol dire mettersi nelle condizioni di essere performanti nei match ufficiali ed è esattamente ciò che è accaduto oggi.

La crescita in fase difensiva? Siamo stati attenti e bravi ad aggredire sin dalle primissime battute di gioco, il parziale del primo quarto racconta al meglio la voglia che aveva il gruppo di dominare la contesa. Ottimo atteggiamento anche sotto canestro, la nostra presenza forte a rimbalzo ci ha consentito di massimizzare attraverso importanti extrapossessi.

I prossimi impegni? Siamo in corsa per il secondo posto al termine della regular season e proveremo ad acciuffarlo sebbene la sfida a distanza con Palestrina non sia delle più semplici. Anche oggi sono stati in grado di espugnare il parquet di Napoli ma, al netto di tutto, guardiamo in casa nostra e rimaniamo concentrati sul processo di crescita e sulla continuità in termini di risultati e prestazioni che la squadra sta producendo».

Il commento di Massimiliano Sanna

«Vittoria senz'altro importante ma ancor più importante ritengo sia il modo in cui il successo è maturato: siamo stati in grado di imporre il ritmo che volevamo alla gara sin dalle primissime battute e non abbiamo mai mollato la presa. 

Affrontavamo un'ottima squadra, capace di aggredire il canestro avversario ed imbottita di giocatori tecnicamente importanti e ben capaci di trovare la via del canestro. In difesa abbiamo fatto un ulteriore step ed è proprio su questa strada che dobbiamo insistere per arrivare ai playoff mentalizzati sui particolari che fanno la differenza.

La mia partita? Sono soddisfatto, il processo di reinserimento procede alla grande. E' ovvio che ci voglia del tempo per essere al top ma, in questa fase come non mai, è fondamentale farsi trovare pronti e fare quelle cose di cui la squadra ha bisogno per vincere le partite.

La prossima sfida con Battipaglia? Stanno vivendo una situazione davvero complessa, onore ai ragazzi per l'impegno con cui si sono messi in discussione. Il nostro atteggiamento dovrà essere estremamente rispettoso della loro caparbietà, ragion per cui in settimana lavoreremo al meglio per arrivare concentrati alla partita. Le prossime sfide di campionato rappresentano delle occasioni importanti per dare continuità a questo momento estremamente positivo ma soprattutto per lavorare al meglio sui margini di crescita che ci sono e il cui processo ad essi relativo intendiamo ultimare prima dell'inizio dei playoff».

 

Carmine Lione

Ufficio Stampa Virtus Arechi Salerno

 
Effettua una libera donazione al portale www.campaniabasket.it, con il tuo contributo potrai garantire l'aggiornamento continuo e l'arricchimento ulteriore di foto scattate sui campi di basket.