Nell'apposita sezione "Foto" del nostro portale www.campaniabasket.it, abbiamo pubblicato le foto del servizio fotografico effettuato durante la gara del Campionato Under 15 Eccellenza Campania:

 

 

Ass. Pall. Cercola - Timberwolves Potenza 60-52

 

PALASIRIO - Viale dei Fiori CERCOLA (NA)

Scuola Basket Salerno - Vivi Basket Napoli 52-61

Parziali: 11-12, 15-10, 13-22, 13-17

Scuola Basket Salerno

Di Palma 18, Fattorusso 12, Sorrentino 9, Saldamarco 3, Caiazzo 4, Amodio 6, Marino, Nappi, Sorgente, Abagnale, Naddeo, Frasca

Coach: Morena, Ass: Forgione, Cuoco

Vivi Basket Napoli

De Felice 10, Capezza 19, Mansi 13, Marcelletti 2, Agostini 2, Paterniti 4, Cortese 2, Perretti 9, Sveldezza, Sargiotta, Naviglio, Tolino

Coach: di Lorenzo, Ass: Ponticiello, Abete

Vivi Basket espugna il PalaSilvestri al termine di una partita nervosa che ha visto i padroni di casa, pur privi di Zastavni (in bocca al lupo per un rapido rientro), lottare per 40′, senza mai arrendersi.

L’inizio è molto nervoso con tantissimi errori, i blu sbagliano tanto ma riescono a chiudere sul più uno, 11-12.

Nel secondo quarto Salerno allunga con una difesa molto efficace, arrivando anche sul più 12. Ma i pellicani non tremano e con una difesa aggressiva di riportano sul -4, andando al riposo sul 26-22.

Al rientro dagli spogliatoi Vivi Basket è ormai in partita e lentamente e allungano chiudendo sul 39-44.

Nell’ultima frazione la lotta è serrata con i ragazzi della Scuola Basket che rientrano sempre anche quando vanno sotto di 11 punti, nel finale però i blu chiudono la partita sul 52-61.

 
Effettua una libera donazione al portale www.campaniabasket.it, con il tuo contributo potrai garantire l'aggiornamento continuo e l'arricchimento ulteriore di foto scattate sui campi di basket.

 

Nell'apposita sezione "Foto" del nostro portale www.campaniabasket.it, abbiamo pubblicato le foto del servizio fotografico effettuato durante la gara del Campionato nazionale Under 16 Eccellenza, Girone A Campania:

 

 

Pegaso Portici - One Team Basket 56-69

 

PALASIRIO - Viale dei Fiori CERCOLA (NA)

Sconfitta interna per la Pielle Supermercati Superemme

Esce sconfitta dal “Palasassi” l'U16 della Pielle, targata Supermercati Superemme, dopo una partita lottata e in equilibrio per l’intera sua durata contro il New Basket Mola.

Formazione ampiamente rimaneggiata per coach Losito a causa di infortuni e virus influenzale, tanto da portare solo 9 i ragazzi a referto e con metà squadra composta da “under 15” che certamente è stata la causa del calo fisico e mentale avuto dei materani negli ultimi 10'.

Partita sempre in equilibrio nei primi due quarti di gara con le due squadre che si sono affrontate “a viso aperto”, senza che nessuna delle due riuscisse ad avere un break sull’altra, con le squadre che hanno raggiunto gli spogliatoi all’intervallo lungo con i viaggianti avanti di 2 lunghezze (31-33).

Nella terza frazione della gara, i materani sono riusciti a creare un piccolo break di vantaggio, grazie ad una difesa più incisiva, chiudendo il parziale avanti di sei lunghezze (50 – 44). Gli ultimi 10' sono di dominio dei pugliesi, bravi ad approfittare del calo psico fisico dei materani, prima impattando e poi andando in vantaggio. Bravi soprattutto a mantenere il vantaggio fino al suono della sirena.

I padroni di casa, invece, oltre ad aver accusato un calo fisico ma soprattutto mentale, devono recriminare su alcune conclusioni sbagliate a causa della poca lucidità e sulle pessime percentuali nei tiri liberi.

Nel prossimo turno i ragazzi di Losito faranno visita alla capolista Taranto.

Questi i tabellini di gara:

Superemme Pielle Matera - Mola New Basket 68-72 (17-17, 31-33, 50-44)

Superemme Pielle Matera: Digno 18, Linzalone 2, Coretti 27, Bruno 2, Cesano 2, Di Cecca 2,Lopane 4, Montemurro 10, Caserta 1. All. Losito

New Basket Mola: Susca 11, Stimolo 11, De Simone 16, Spontella 8, Rosa, Torres,Marrone 11, Ardito 6, Lomele, De Florio, De Astis 3. All. Alba

Arbitri: Racanelli e Di Monte

Under 16 Eccellenza. Maddaloni continua a gonfie vele
 
Virtus Pozzuoli - Pall. San Michele 61-80
 
Parziali: (15-23; 27-43; 37-56)
 
POZZUOLI: Cagnacci, Daquigan 4, Brillante 4, Chianese, Baiano 8, Simeoli n.e., Lannia 6, Mangiapia 15, Di Tullio, Mehmedoviq 14, De Fenza n.e., Denadic 10, All. Niero.
MADDALONI: Papa 15, De Meo 7, Torre 2, Tartaro 17, Guarino, Spallieri 2, Ragnino 2, Sabatino 12, Ceriello 12, Migliaccio 4, Petringa, Bentrad 7, All. Monda, Ass. De Maria, Ass. Santangelo.
ARBITRI: Simona Belprato di Cercola (NA) e Enzo Romano di Volla (NA).
 
 
MADDALONI. Continua a gonfie vele il percorso quasi perfetto dell’Under 16 Eccellenza della Pallacanestro San Michele, che a cinque turni dal termine della regular season guarda tutti dall’alto verso il basso con ben sei punti di vantaggio sulle dirette inseguitrici. Contro la Virtus Pozzuoli è stato un match ad unico senso per i ragazzi di coach Giovanni Monda, che già nel primo tempo hanno piazzato un parziale di 15-0 mettendo i cosiddetti puntini sulle ‘i’. I tanti mismatch vicino a canestro prima di Domenico Papa e poi Michele Tartaro hanno permesso di prendere il largo vantaggio di sedici lunghezze al riposo lungo.
Al rientro dagli spogliatoi il leit movit della gara non è proprio cambiato, anche se sono cambiati però i protagonisti biancazzurri. Di fatto, i piazzati e le scorribande in penetrazione di Giovanni Ceriello ed Antonino Sabatino hanno allargato ancor di più la forbice e rispedito al mittente ogni velleità di recupero da parte dei flegrei. E così all’ultimo pit-stop gli ospiti hanno toccato quasi venti punti di vantaggio, mentre negli ultimi 600 secondi di gioco Maddaloni non ha fatto altro che controllare il punteggio e soprattutto il ritmo della gara.
Giovanni Bocciero
Maddaloni vince il derby di Terra di Lavoro
 
PALL. SAN MICHELE - JUVECASERTA 57-47
 
Parziali: (10-10; 28-23; 42-35)
 
MADDALONI: Papa 2, De Meo 7, Torre 2, Tartaro 14, Spallieri 10, Sabatino 7, Ceriello 7, Migliaccio 2, Cerreto, Bentrad 6, Ragnino n.e., Petringa n.e., All. Monda, Ass. De Maria, Ass. Santangelo;
CASERTA: Vallarelli 4, Paterno 2, Maiello, Borriello 10, Palmieri, Clemente 8, Cecere 13, Daniele, Moccia 7, Bottiglieri 3, Simeoli n.e., Urbano n.e., All. Posillipo, Ass. Ciccarelli.
ARBITRI: Gennaro Nuzzo di Caserta e Francesco De Ninno di Recale.
 
MADDALONI. L'Under 16 Eccellenza della Pallacanestro San Michele vince il derby contro la Juvecaserta e conserva il primato in classifica. I biancazzurri partito a spron battuto ma poi si eclissano. Infatti una volta che era stato raggiunto il parziale di 10-2 costruito grazie ai canestri di Gianluca De Meo ed Antonino Sabatino, i padroni di casa hanno iniziato a subire la manovra degli avversari. Gli ospiti hanno approfittato del blackout di Maddaloni per mettere a segno il break di 8-0 che ha portato le squadre in perfetta parità a fine primo quarto.
 
Nel secondo quarto i maddalonesi continuano a litigare con il canestro subendo un altro parziale dei rivali (10-16) finché non arriva la scossa da parte di Michele Tartaro. Entrato dalla panchina l'atleta biancazzurro mette a segno da solo un parziale di 8-0, realizzando sia dall'arco dei tre punti che dalla media, che ribalta il match riportando avanti Maddaloni nel punteggio.
Da quel momento in poi c'è stato un continuo tira e molla con i ragazzi di coach Giovanni Monda che sono arrivati a toccare anche il più dieci, prima di vedersi dimezzare il vantaggio e tornare negli spogliatoi sul 28-23. Alla ripresa della contesa la gara è continuata su ritmi piuttosto altalenanti, con l'inerzia che passava da un lato all'altro con modesta facilità.
Con questo andazzo il punteggio non ha subito particolari cambiamenti, e così all'ultimo pit-stop della gara Maddaloni continuava a conservare sette lunghezze di vantaggio. L'ultimo periodo di gioco è stato pieno di insidie per i maddalonesi anche se hanno toccato subito il più dodici. La Juvecaserta è corsa ai ripari chiamando timeout, e la mossa sembra azzeccata visto che al rientro sul parquet ha infilato un break che ha ricucito il gap sino a cinque punti. Lì però si è spenta la luce per i casertani, che non sono riusciti più a reagire alle folate del Maddaloni che con i canestri di Giulio Spallieri ha chiuso la pratica.
I biancazzurri portano a casa la vittoria anche se hanno fatto una prestazione decisamente sotto la loro consueta media, giocando una partita sotto ritmo ed in quelle poche occasioni che sono riusciti ad alzarlo sono scappati puntualmente via.
Giovanni Bocciero
Il San Michele è stato corsaro a Cercola
 
Vesuvius Cercola - Pall. San Michele 29-56

 

Parziali: 21-24; 29-36)

 
CERCOLA: Romano 5, De Siena 8, Minieri 4, Russo, De Rosa 1, De Simone 3, De Martino 4, Versi, Scognamiglio, De Luca, Ceriello 2, All. Licursi.
MADDALONI: Papa 13, De Meo 18, Torre, Tartaro 2, Guarino, Spallieri 7, Ragnino 3, Sabatino 3, Ceriello 6, Migliaccio, Cerreto 4, Bentrad 2, All. Monda, Ass. Santangelo.
ARBITRI: Roberto Montesano di Napoli e Armando Ciano di San Sebastiano al Vesuvio (NA).
 
 

CERCOLA. Inizia con una vittoria il girone di ritorno per l’Under 16 Eccellenza della Pallacanestro San Michele, che “on the road” sbriga la pratica Vesuvius Cercola non senza soffrire nel primo tempo. I 20’ iniziali, infatti, hanno denotato una gara gagliarda da parte dei padroni di casa, meno invece da parte degli ospiti, che comunque hanno sempre avuto il naso avanti nel punteggio. Dopo tanti errori, nella ripresa i biancazzurri di coach Giovanni Monda hanno finalmente innestato la marcia giusta. Con una difesa maggiormente attenta ed un attacco che ha iniziato a produrre con continuità, Maddaloni già al 30’ poteva contare su un vantaggio non consistente ma decisamente meritato. Nell’ultimo periodo poi, i viandanti trascinati dalla coppia composta da Gianluca De Meo e Domenico Papa hanno compiuto un vero e proprio capolavoro realizzando un parziale di 0-20 senza concedere neppure un punto agli avversari in 10’ di gioco

Maddaloni si aggiudica il big match con Curti
 
PALL. SAN MICHELE 56
VIRTUS 04 CURTI 37
(21-2; 37-19; 44-33)
 
MADDALONI: Papa 9, De Meo 18, Torre 6, Tartaro 2, Guarino, Spallieri, Sabatino, Ceriello 17, Migliaccio 2, Bentrad 2, Ragnino n.e., Cerreto n.e., All. Monda, Ass. De Maria, Ass. Santangelo.
CURTI: Longobardi 6, Marcello 10, Cappabianca, Gervasio 3, Del Gaudio, Pedata 3, Guerriero 8, Terracciano 2, Mataluna 4, Del Prete, Vigilante n.e., All. D'Addio; Ass. Ventriglia.
ARBITRI: Davide Ricci e Nicola Mancini di Caserta.
 
MADDALONI. Il big match del campionato Under 16 Eccellenza si è disputato nell'ultimo turno al Pala Angioni-Caliendo di Maddaloni, tra la Pallacanestro San Michele e la Virtus 04 Curti. Entrambe le formazioni arrivavano a questo incontro da prime in classifica e a punteggio pieno. I padroni di casa vincono e rimangono così imbattuti, dopo una gara in cui praticamente hanno fatto tutto da soli. Nel primo tempo hanno macinato gioco e preso un ampio vantaggio; nella ripresa si sono fatti mettere la museruola ed hanno anche rischiato di riaprire un match che poi sono stati bravi a chiudere.
Pronti, via, è Maddaloni che imprime da subito il proprio ritmo alla gara. Domenico Papa in post basso utilizza la maggior taglia contro i pari ruolo per appoggiare al vetro due facili canestri, capitan Giovanni Ceriello manda a segno la prima tripla della sfida, mentre nella metà campo difensiva i curtesi nell'intento di avvicinarsi al ferro s'infrangono contro la diga alzata da Gianluca De Meo che nelle prime azioni stampa già tre stoppate. Al 5', sul punteggio di 9-0, la panchina ospite ricorre al timeout per interrompere l'emorragia. Al rientro in campo i biancazzurri attuano un pressing a tutto campo che manda ancora più in confusione gli avversari che precipitano addirittura sul 19-0. La partita per Curti si sblocca all'8' grazie ad un regalo dei maddalonesi, visto che su di un passaggio orizzontale scatta l'anticipo difensivo ed il conseguente contropiede.
Il secondo periodo è molto più equilibrato, e questo lo si capisce sin dalle prime battute. Ad un Ciro Torre che riesce a realizzare cinque punti consecutivi, con una tripla da circa otto metri e per di più sulla sirena dei 24', rispondono gli esterni ospiti che finalmente riescono ad infilare qualche piazzato dopo un primo quarto da zero realizzazioni. Così facendo Curti lima di gran lunga lo svantaggio arrivando sino al meno undici (26-15 al 16'). Maddaloni sembra aver perso lo smalto, anche perché coach Giovanni Monda prova a ruotare i propri effettivi. Curti segna ancora su recupero e contropiede, ma sono Domenico Papa in penetrazione e Gianluca De Meo con il rimbalzo offensivo che rianimano l'attacco biancazzurro. E così al riposo lungo le squadre sono divise da diciotto punti.
Al rientro dagli spogliatoi l'ampio vantaggio, evidentemente, ha fatto cullare troppo sugli allori i maddalonesi che praticamente smettono di giocare. Parte del merito va anche dato agli avversari, che hanno utilizzato il riposo lungo per resettare tutto e ripartire da zero. Con grinta e caparbietà Curti stringe le mani in difesa offuscando il canestro a Maddaloni che nel terzo quarto riesce a mettere a referto soltanto sette punti, e quasi unicamente grazie ai viaggi in lunetta. Il momento di difficoltà dei locali deriva anche da una situazione falli che costringe i biancazzurri a dover scombussolare quintetto e tattica.
L'inizio dell'ultimo periodo segue la falsariga di quello precedente, con gli ospiti che riescono a rosicare qualche altro punticino sino ad arrivare sul meno nove. Sul massimo sforzo però, per i padroni di casa sale in cattedra Gianluca De Meo che prima fa 2/2 dalla lunetta e poi infila una tripla. E così dopo tre giri di lancette Maddaloni torna a guidare sul 49-35. Respinti indietro, la panchina del Curti chiama timeout per cercare di ricompattarsi e tentare nuovamente la scalata, forse in un ultimo tentativo prima di dover alzare bandiera bianca. Giovanni Ceriello è scaltro a conquistarsi alcuni falli così da andare in lunetta, ma il canestro della staffa arriva per mano di Domenico Papa che prende la linea di fondo e fissa il punteggio sul 53-37 a 2' dalla conclusione. Con questa vittoria nello scontro al vertice Maddaloni resta l'unica imbattuta del campionato, e ad un turno dalla fine del girone d'andata, dato lo scontro diretto, può già fregiarsi del titolo di campione d'inverno.
Giovanni Bocciero

Nell'apposita sezione "Foto" del nostro portale www.campaniabasket.it, abbiamo pubblicato le foto del servizio fotografico effettuato durante la gara del Campionato Promozione maschile Campania, spareggio promozione:

 

Athletic System San Giorgio - Virtus Pozzuoli 36-73

 

Palaveliero - Via Manzoni 174  SAN GIORGIO A CREMANO (NA)

Nell'apposita sezione "Foto" del nostro portale www.campaniabasket.it, abbiamo pubblicato le foto del servizio fotografico effettuato durante la gara del Campionato Promozione maschile Campania, spareggio promozione:

 

Vesuvius Project - Athletic System San Giorgio 45-28

 

Palazzetto - Viale Dei Platani 4  CERCOLA (NA)