Nell'apposita sezione "Foto" del nostro portale www.campaniabasket.it, abbiamo pubblicato le foto del servizio fotografico effettuato durante la gara del Campionato Under 15 Eccellenza Campania:

 

 

Ass. Pall. Cercola - Pol. Battipagliese 59-36

 

PALASIRIO - Viale dei Fiori CERCOLA (NA)

Nell'apposita sezione "Foto" del nostro portale www.campaniabasket.it, abbiamo pubblicato le foto del servizio fotografico effettuato durante la gara del Campionato Under 15 Eccellenza Campania:

 

 

Ass. Pall. Cercola - Pol. Virtus Monte di Procida 72-65

 

PALASIRIO - Viale dei Fiori CERCOLA (NA)

Nell'apposita sezione "Foto" del nostro portale www.campaniabasket.it, abbiamo pubblicato le foto del servizio fotografico effettuato durante la gara del Campionato Under 15 Eccellenza Campania:

 

 

Ass. Pall. Cercola - Sidigas Avellino 62-77

 

Palazzetto - Viale Dei Platani 4  CERCOLA (NA)

Vivi Basket Napoli-Virtus Scafati 46-66

Parziali: 7-17, 12-12, 11-12, 16-25

Vivi Basket Napoli

Aorta 3, Saggiomo 3, Moretti 17, Tesorone 3, Crescenzi 4, Ianniruberto, Prete 8, Sbaragli GL 2, Sbaragli GM 2, Palumbo, Orefice, De Luca 4

Coach Di Lorenzo-Ponticiello, Ass Abete

Scafati vince meritatamente la partita con un ottima difesa ed un contropiede fulminante. I numeri dicono molto:

33% al tiro

10/18 ai tiri liberi

24 palle perse

24 rimbalzi d’attacco per gli ospiti che realizzano

20 tiri liberi e 26 punti in contropiede.su 66!

Partono forte i ragazzi di Scafati che travolgono Vivi Basket con il contropiede.

Nel secondo tempo c’è equilibrio e si va al riposo sul 19/29.

Al rientro dagli spogliatoi Vivi Basket si riavvicina sul -5, ma 3 inutili falli consecutivi ed un rocambolesco canestro allo scadere riportano gli ospiti sul +11.

Nell’ultimo parziale ancora tanti errori che suggellano una meritata vittoria degli ospiti.

Da sottolineare la perfetta organizzazione della struttura di Casalnuovo che sulla rottura del tabellone principale e del cronometro manuale, ha permesso di giocare con il tabellone elettronico di riserva!

Si è concluso nella giornata di Pasqua il IX ‘Torneo delle Stelle’, manifestazione giovanile organizzata dalla ‘Fondazione 4 Stelle’, e attiva da oltre un quarto di secolo, dal ‘Trofeo Maggiò’ fino al ‘Ciuffando tra le feste’, e che ha visto la partecipazione di ben ventiquattro squadre provenienti da tutta Italia, suddivise nelle categorie 2003 e 2005. Ai nastri di partenza anche le formazioni del Basket Casapulla.

Gli Under 14 – inseriti nel girone 'Gianlu’ – hanno chiuso alle spalle della corazzata Petrarca Padova la prima fase, battendo la JuveCaserta 54-47 e cedendo nettamente ai veneti 33-103. Nei quarti di finale i giovani gialloviola si arrendono in volata al Porto S. Giorgio 59-52 e dicono addio alle semifinali, a cui accedono i marchigiani, i patavini del Petrarca, l’Olimpia Milano e il Vesevus Cercola. Negli spareggi di classificazione il Casapulla si arrende anche al Città di Caserta (39-55) e chiude al settimo posto, al pari della Pall. S. Michele Maddaloni. La vittoria finale va al Petrarca, che sconfigge il Porto S. Giorgio 73-42.

Salgono sul podio, invece, gli Esordienti dell’Apollo (i 2005) che chiudono in vetta il gruppo ‘Gianlu’, superando 31-24 il Porto S. Elpidio e 41-9 il BT Stabia Castellammare. Nei quarti i casapullesi hanno la meglio del CM2 Marcianise 39-18, ma il sogno s’infrange nel derby contro la Kioko Caserta, vittoriosa 23-33. Il terzo posto dei gialloviola è ex-aequo con il Città di Caserta, mentre la vittoria finale va al Kouros Napoli sul Kioko (51-33).

Come da tradizione non sono mancati momenti di aggregazione tra i partecipanti, con i classici banchetti a farla da padrone, ma anche il tour della Reggia di Caserta e la Santa Messa dell’Atleta nella giornata della Resurrezione, condivisione e fratellanza per tutti i giovani cestisti, le rispettive famiglie e le società tutte.

Michele Falco

Ufficio stampa Basket Casapulla

 
Effettua una libera donazione al portale www.campaniabasket.it, con il tuo contributo potrai garantire l'aggiornamento continuo e l'arricchimento ulteriore di foto scattate sui campi di basket.

 

La Juve Caserta all’Interzona per l’accesso alle Finali Nazionali

Pasta Regia Juve Caserta – Reyer Venezia 55 - 54

Un buon avvio per i ragazzi della Juve Caserta che nella prima partita dell’interzona piazzano la zampata vincente. Gara che inizia con la Juve di Coach Vinciguerra che parte con il piede sull’acceleratore e con un gioco frizzante piazza un parziale di 19 a 10. Secondo quarto, la Reyer Venezia non è squadra da sottovalutare e canestro dopo canestro riprende in mano la partita, complice anche qualche piccolo errore dei bianconeri, e il secondo quarto si chiude con un parziale di 8 a 20. Al rientro dall’intervallo lungo le squadre si battono canestro su canestro senza nessuna voglia di mollare, e il terzo quarto si chiede con un parziale di 14 a 13. L’ultimo quarto è battaglia senza tregua, le difese si chiudono e il punteggio si mantiene basso, ma la Juve con una zampata finale nonostante un parziale di 11 a 14 porta a casa la partita vincendo 55 – 54 la prima dell’interzona. Ottima la prestazione di Claudio Aldi che con i suoi 29 punti è il miglior marcatore della partita, ottime anche le prestazioni di Iavazzi e D’Addio.

Domani seconda giornata di partite e la Juve dovrà affrontare la HSC Roma che è uscita vincente dallo scontro con il Basket Trieste.

Coach Vinciguerra contento della buona prestazione dei suoi ragazzi ha tenuto a precisare  “Dobbiamo mantenere ben saldi i nervi, spero che la squadra abbia la consapevolezza di essersi resa protagonista di un ottimo campionato e ora devono mettere la stessa concentrazione anche in questa seconda fase ”.

Coach Posillipo, Responsabile del Settore Giovanile si è detto sodisfatto del lavoro fatto durante tutto l’anno e orgoglioso dello staff tecnico e dell’impegno dei ragazzi  che ci ha permesso di centrare molti degli obiettivi posti dal progetto delle giovanili della Juve Caserta.

Tabellino

Pasta Regia Juve Caserta : All. Vinciguera, V.All. Piantadosi – Mastropietro 5, Beneduce 2, Ponticelli, Iovinella, Telese 2, Iavazzi 7, Alessandrini 4, Aldi 29, Festinese, Tommaso, D’Addio 6, Campanile.

Reyer Venezia : All. Turchetto – Giotto, Biancotto 3, Minicleri 4, Formaro, Spellanzoni 10, Calzolari 14, Casarin 4, Boateng 11, Gnoffo, Masiero 3, Nell’Aro 6.

Agenzia di Stampa ANIC Genova

Luca de Franciscis

 
Effettua una libera donazione al portale www.campaniabasket.it, con il tuo contributo potrai garantire l'aggiornamento continuo e l'arricchimento ulteriore di foto scattate sui campi di basket.

 

2° Memorial "Concetta Vernace"

 
Per il 2° Memorial "Concetta Vernace", la sfortunata ragazza mariglianese prematuramente scomparsa, si era pensato quest'anno oltre a disputare la partita tra tutte le sue ex compagne di squadra anche ad un incontro tra due compagini di serie A della nostra regione per rendere ancor più vivo il suo ricordo, il tutto con il patrocinio del comune di Marigliano con un ringraziamento particolare all'assessore allo sport dottor Alfonso Lo Sapio. Ed ecco che l'organizzazione ha contattato il Basket Femminile Stabia (serie A2) e la Dike Basket Napoli (A1), il meglio in assoluto che può offrire la nostra provincia. Entrambe le società si sono dimostrate subito sensibili all'evento dando immediatamente la loro adesione. Dovendosi disputare durante le festività natalizie, proprio al presidente della Dike è stata fatta decidere la data della partita in modo che potesse tranquillamente stilare il suo programma di lavoro. Il 30 dicembre è stato il giorno prescelto. Questa è la parte bella della storia. E si perchè da allora non si hanno più notizie dalla sponda napoletana. L'organizzazione si è così messa in contatto con lo staff tecnico della Dike che non era a conoscenza di nessuna partita da disputare a Marigliano. Il 30 mattina, non avendo altre alternative, la gara è stata annullata con le doverose scuse recapitate al Basket Femminile Stabia, al presidente Gaetano Manco ed a tutta la società, che fino all'ultimo hanno dato la loro disponibilità a presenziare lo stesso al Memorial. Se questa è la società d'elite della nostra regione, non solo provincia, siamo davvero ai minimi termini. Ed allora, proprio come l'anno precedente, sono state le Amiche di Concetta, di nuovo insieme ad una delegazione di giovani atlete del New Cap Marigliano, a dare vita al Memorial affrontandosi in un incontro "vero", dominato dalla squadra in casacca gialla che si è imposta con un netto 53-33 su quella in maglia verde. Naturalmente il risultato è stato solo un simpatico contorno, tutte le ragazze scese in campo, comprese quelle che non hanno potuto giocare, erano lì per un solo motivo, ricordare la cara Concetta. Sempre nel cuore!Non posso scegliere quello che accadrà ma posso scegliere di essere felice, E arrivederci al prossimo anno. 
 
Nella foto tutti i partecipanti a fine gara

 
Effettua una libera donazione al portale www.campaniabasket.it, con il tuo contributo potrai garantire l'aggiornamento continuo e l'arricchimento ulteriore di foto scattate sui campi di basket.

 

2° Memorial "Concetta Vernace"

 
Si disputerà venerdi 30 dicembre il 2° Memorial "Concetta Vernace", la sfortunata cestitsta mariglianese prematuramente scomparsa. Patrocinata dal Comune di Marigliano, con un ringraziamento particolare all'assessore allo sport, dottor Alfonso Lo Sapio, ed organizzata congiuntamente dalla Promobasket e dal New Cap, quest'anno la manifestazione si svolgerà in modo diverso dalla precedente: saranno sempre le Amiche di Concetta a scendere in campo per prime, alle ore 17, in uno scrimmage-ricordo della loro amica, alle 18.30 invece la partita vera e propria che vedrà affrontarsi la Dike Basket Napoli, società di serie A1, ed il Basket Femminile Stabia che milita invece in serie A2. Quarta in classifica la compagine di coach Molino inizia proprio da Marigliano la preparazione in vista del big-match in casa della capolista Lucca alla ripresa del campionato. Sarà invece impegnato in casa contro Udine lo Stabia di coach Massaro, attualmente in nona posizione nel proprio girone. Il tutto nel ricordo indelebile della cara Concetta. Appuntamento venerdi 30 dicembre a partire dalle ore 17 al Pala Napolitano
 
Effettua una libera donazione al portale www.campaniabasket.it, con il tuo contributo potrai garantire l'aggiornamento continuo e l'arricchimento ulteriore di foto scattate sui campi di basket.

 

Due sconfitte ma buone indicazioni per il Salerno Basket al Memorial Gavagnin

Coach Russo: “Con Stabia era gara insidiosa. Miglioriamo letture offensive e spaziature”

Altra tappa d’avvicinamento al campionato di Serie A2 femminile per il Salerno Basket ’92, che nella due giorni del Memorial Giovanni Gavagnin mette ancora minuti nelle gambe e prova ad aumentare l’intesa sul parquet del rinnovatissimo roster guidato da Roberto Russo. Una preventivabile sconfitta (68-36) sabato contro la Dike Napoli, compagine di Serie A1 della fresca ex Dentamaro, un’altra meno invece rimediata ieri contro il Basket Stabia, squadra di pari categoria. Amaro in bocca solo per il risultato, frutto di un ultimo quarto in cui le granatine hanno scialacquato il convincente vantaggio detenuto fino alla mezzora di gioco: 17-22, 35-36 e 42-48 i parziali prima dell’accelerazione delle stabiesi. Grande intensità per Salerno nei primi tre quarti, con un’ottima prestazione di Zolfanelli (15 punti), Ceccardi (13) e Meschi (9). Peccato per l’ultimo quarto da cancellare ma le indicazioni restano positive, a due settimane dall’inizio del campionato. Sapevamo già che la gara contro Stabia sarebbe stata insidiosa dal punto di vista fisico per via delle corte rotazioni di questi due giorni e nell’ultimo periodo ne abbiamo pagato il prezzo – commenta coach Russo – Per tre quarti si è vista una squadra in crescita, che sta migliorando nelle letture offensive e nelle spaziature ma c’è da lavorare ancora tanto per diventare il tipo di squadra che abbiamo in mente. La strada è ancora lunga, del resto siamo una squadra Under 20 e dobbiamo continuare ogni giorno a crescere sia dal punto di vista tecnico che mentale, lavorando su ogni singolo dettaglio, mantenendo sempre questo entusiasmo”.

Salerno, 26 settembre 2016                                           

 

Ufficio stampa Salerno Basket ‘92

                                                   

La Gma Pozzuoli è la prima finalista del Torneo di San Gennaro in programma questa domenica e domani al Pala Errico. I gialloblù hanno battuto 96-90 il Basket Maddaloni dopo un tempo supplementare al termine di una partita maschia e spettacolare. I puteolani costruiscono il loro successo sul tandem a stelle e strisce Harney-Stevens, autori di 54 punti in due, nella lotta a rimbalzi che li ha visti dominare soprattutto in attacco. Buona anche la prova di Longobardi che ha messo a segno due triple consecutive nel momento topico dell'incontro, così come Loncarevic (8 punti e 11 rimbalzi) e Errico (11 punti e 8 rimbalzi). Ma l'Mvp dell'incontro è stato Nick Harney che con un paio di schiacciate in velocità spettacolari ha deliziato il pubblico dell'impianto della Solfatara. Per lui 32 punti, 10 rimbalzi e 37 di valutazione, praticamente perfetto dal perimetro. In cabina di regia si è ben disimpegnato Barry Stevens: 22 punti in 39 minuti, 6 falli subiti, 6 rimbalzi, 2 assist e 19 di valutazione. Il match si è subito scaldato con Pozzuoli che ha chiuso 23-16 al 10'. Poi, Maddaloni, che giocherà nel prossimo campionato di serie B, ha piazzato un break di 30 a 19 chiudendo a metà partita sul 42-46. La formazione guidata da coach Mauro Serpico però ha dimostrato determinazione nel successivo periodo chiudendolo 61-60. Gara praticamente equilibrata tanto che al termine dei tempi regolamentari il punteggio era sull'83 pari. Nell'overtime Harney e Stevens trascinavano Pozzuoli al successo e alla qualificazione alla finale.

POST PARTITA Soddisfatto del successo nel dopo gara il tecnico gialloblù Mauro Serpico. "E' stata una bella partita combattuta contro una squadra organizzatissima che giocherà in serie B - spiega il coach puteolano -. Hanno dei giocatori interessanti, ci mancava tra l'altro Carrichiello. Una buona formazione davvero. Abbiamo meritato il successo anche se dobbiamo lavorare di più nei prossimi giorni perché abbiamo concesso un po' troppo soprattutto in difesa a rimbalzo e poi nell'uno contro uno abbiamo concesso molti tiri da fuori. Anche se è una scelta nostra ma dobbiamo difendere di più. Per quanto concerne l'attacco 96 punti, anche se dopo un supplementare, sono un buon punteggio e contento anche se dobbiamo lavorare per amalgamare di più il gruppo e far inserire maggiormente i due americani nei nostri meccanismi di gioco".

GMA POZZUOLI 96 - BASKET MADDALONI 90 d1ts

Gma Pozzuoli: Harney 32, Stevens 22, Orefice 3, Longobardi 12, Loncarevic 8, Markovic ne, Errico 11, De Rosa, Orsini 6, Esposito ne, Mehmedoviq 2, Djenadic ne. All. Serpico

Basket Maddaloni: Sansone 17, Guagliardi 10, Antonino, De Ninno 6, De Vincenzo 14, Luongo 9, Staini 19, Pendrad 1, Giammò 55. All. Monda

Arbitri: Bombace e Russo

Note

Parziali: 23-16, 42-46, 61-60, 83-83.

Tiri da 2: Pozzuoli 23/40 - Maddaloni 22/36

Tiri da 3: Pozzuoli 10/29 - Maddaloni 9/29

Tiri liberi: Pozzuoli 20/29 - Maddaloni 19/37

Rimbalzi: Pozzuoli 50 (Loncarevic 11) - Maddaloni 33 (Luongo 7)

Valutazione: Pozzuoli 102 (Harney 32) - Maddaloni 77 (Staini 15)