Non è stata certo una trasferta piatta e senza emozioni per i ragazzi di coach Formato che espugnano Pesaro, sponda Pisaurum, in una gara dalle molte difficoltà, grazie ad una prestazione di carattere. A causa di un disguido sui tesseramenti infatti la Valdiceppo si presenta a referto con solo otto elementi; gli under Anastasi, Ciancabilla, Landrini e Taccucci si devono accontentare di incitare i propri compagni dagli spalti.
 
Partenza sprint per Pesaro che con Cercolani e Sinatra da tre punti vanno subito in vantaggio in doppia cifra. E’ Casuscelli che risponde con un paio di tiri dall’arco e con uno sfondamento subito e gli ospiti riducono il gap, si chiude il primo quarto sul punteggio di 17-14.Nel secondo periodo la Valdiceppo sembra trovare più fluidità in attacco e più aggressività in difesa. Meschini per Okon da sotto, Burini in contropiede e una tripla di Grosso mettono definitivamente in partita i ponteggiani. Ma Pesaro continua a giocare al suo ritmo e macina gioco con i Pick & Roll, trovando la difesa bianco blu impreparata, e con le solite triple di Sinatra sugli scarichi. Pesaro prova anche una zona tre due ma solo per un paio di azioni senza mettere in vera difficoltà Speziali e soci che conducono 35-39 all’intervallo dopo tre liberi consecutivi di Casuscelli. Nella ripresa è Pesaro a riprendere in mano la partita, sfruttando qualche amnesia difensiva di troppo e consentendo a Cecchini di segnare comodi layup da vicino, l’inerzia è tutta per i padroni di casa che chiudono la frazione sul più 3: 54-51. L’ultimo periodo si apre con una tripla di Peychinov per il pareggio, con Quondam che è efficace in mezzo all’area e a rimbalzo e con Speziali che alza il volume in difesa. A sei minuti dalla fine capitan Casuscelli mette a segno un tiro dall’arco e riporta i sui sopra di una lunghezza. Pesaro però non molla e continua a trovare soluzioni facili da sotto riuscendo a punire gli aiuti difensivi predisposti dalla panchina perugina. Quando Grosso infila un’altra bomba allo scadere dei 24sembra che la Sicome Valdiceppo abbia definitivamente scassiato Pesaro indietro ma invece Vichi e Cercolani non si arrendono e si riportano in vantaggio. Negli ultimi tre minuti però e Meschini a salire in cattedra con due triple consecutive. Vichi riporta a contatto i suoi, Peychinov da lontanissimo per il 69-71 a 33 secondi dalla fine. Serve una difesa ma Cercolani in maniera fortunata trova ancora Cecchini che da due passi pareggia i conti a 10 secondi dal termine. Tutti pensano all’overtime ma Meschini non ci sta; si fa dare il pallone e con un arresto e tiro nel suo stile sulla sirena segna la bomba del definitivo 71-74 che fa esplodere di gioia la panchina della presidentessa Gionangeli.
 
“Vittoria molto importante – dichiara a fine partita Salvatore Formato – perché arrivata giocando in otto in trasferta contro un avversario organizzato come Pesaro. Abbiamo saputo reagire dopo una partenza difficile trovando durante il match gli aggiustamenti in difesa e un buon livello di gioco in attacco. Non siamo riusciti a dare la spallata decisiva a Pesaro quando eravamo in vantaggio ma non ci siamo arresi. Ci abbiamo provato fino all’ultimo secondo e il canestro di Meschini ne è la dimostrazione. Vincere così ovviamente è bellissimo ma ci sono tante cose su cui lavorare.  Spero però che questa botta di adrenalina carichi ulteriormente i ragazzi e tutto l’ambiente.”
 
Partenza buona quindi per la Valdiceppo che domenica 7 contro Falconara esordirà al tra le mura amiche per continuare a crescere dal punto di vista del gioco e dell’affiatamento del gruppo. Appuntamento alle ore 18.00 Domenica 7 Ottobre al PalaCestellini.
 
Tabellini: Pisaurum 2000 Pesaro 71 – Valdiceppo Basket 74
 
1 quarto 17-14; 2 quarto 18 -25; 3 quarto 19 -12; 4 quarto 17-23
 
Pisaurum 2000 Pesaro: Cercolani 14, Cecchini 19, Sinatra 16, Chessa, Vichi  6, Diotallevi 5, Alessandroni 11, Ortolani  NE, Bacchiani,  Volle NE, Corradori NE
 
Valdiceppo Basket: Casuscelli 20,Grosso 6, Meschini 16, Peychinov 15, Okon 2, Quondam 6, Speziali 4, Burini 5