valevole per la quattordicesima giornata (terza di ritorno) del campionato di serie A1 femminile “Sorbino Cup” la Treofan Givova Battipaglia, al termine di una prova molto sottotono e piena di errori, viene sconfitta, in casa, dalla Dike Basket Napoli che si impone con il punteggio di 56-67 

La cronaca del match.

Ottima la partenza delle ospiti che, dopo due minuti e mezzo, sono avanti di 7 (2-9), con l’unico canestro di una contratta Battipaglia messo a segno da Mataloni. Tale inizio complicato costringe immediatamente coach Matassini a chiamare timeout. Ma la svolta non arriva, dal momento che Napoli, a metà del primo periodo, vola sul +11 (4-15). A conferma dell’inizio sottotono di Battipaglia un incredibile 0/3 di Trimboli dalla lunetta.

Un canestro dall’area di Simon e una tripla da lontanissimo di Del Pero riportano Battipaglia sul -6 (9-15 al 7′). Ma Battipaglia, oltre ad essere poco efficace in attacco, è molle in difesa e Napoli, nella parte finale del periodo, dilaga grazie ad un’incontenibile Macchi (10 punti per lei nel primo quarto). Al 10′, la Dike è avanti di 12 (11-23).    

Nel secondo quarto, partenza incoraggiante di Battipaglia che, nei primi tre minuti, realizza 4 punti senza subirne alcuno (15-23 al 13′). Subito dopo, un canestro di El Habbab riporta Battipaglia sul -6 (17-23) costringendo coach Molino a chiamare timeout. Ma la Treofan Givova, almeno nella prima parte della frazione, ha un altro atteggiamento rispetto al primo periodo ed ora Napoli fa fatica a segnare e, di conseguenza, non riesce a scrollarsi di dosso una Battipaglia tornata prepotentemente in gara (20-25 al 16′). Sul più bello, però, la Treofan Givova si addormenta nuovamente e Napoli, nel giro di due minuti, si porta sul +13 (20-33 al 18′). Poco cambia nell’ultima parte di un primo tempo molto negativo per le biancoarancio che, all’intervallo lungo, sono sotto di 15 lunghezze (23-38).

Ad inizio terzo quarto, immediato 5-0 di parziale di Battipaglia firmato Trimboli (dopo una palla rubata) e Handy (tripla). E la Treofan continua a spingere. Un’altra tripla di Handy la porta sul -7. Poi un bellissimo canestro di Cremona sul -5 (35-40). Lo Zauli diventa caldissimo. Il completamento della rimonta sembra prossimo. Ma, ancora una volta, Battipaglia si spegne sul più bello, smette di segnare e consente a Napoli di riallungare (+11 al 27′, 35-46). Matassini, a quel punto, chiama timeout, ma Battipaglia non si scuote, incapace di ritrovare la via del canestro. Al 29′, Napoli è sul +15 (35-50). Nell’ultimo minuto, una tripla di Trimboli cristalliza il punteggio a fine terzo terzo: al 30′, siamo sul 38-50 per le ospiti.

L’ultimo quarto si apre con l’ennesima tripla di Handy (41-50). Purtroppo, però, le padrone di casa non riescono a riavvicinarsi più di tanto: Battipaglia, infatti, continua a commettere errori a ripetizione sia in difesa che in attacco. Al 33′, Napoli è di nuovo sul +12 (43-55). A quel punto, però, arriva la veemente reazione della Treofan Givova che piazza un parziale di 7-0 che la porta sul -5 (50-55) e palla in meno, ma il tiro da tre della Del Pero, che sarebbe valso il -2, si spegne sul ferro. Ma Battipaglia vuole crederci … e l’ennesima tripla da lontanissimo di Del Pero la riporta in scia. Al 38′, la Dike è avanti di 6 (53-59). Ma le ospiti restano concentrate e, complice una Battipaglia di nuovo imprecisa e fallosa, portano a casa, con pieno merito, la vittoria. Allo Zauli, finisce 56-67. Per le ospiti, benissimo Macchi (24 punti). Per Battipaglia, significativa la prova di Del Pero (14 punti con 4 triple realizzate).      

TABELLINO DEL MATCH

TREOFAN GIVOVA BATTIPAGLIA

Mataloni 2, Del Pero 14, Handy 11, Simon 10, Trimboli 7, Sasso, N.E., Mazza, Patanè N.E., El Habbab 6, Cremona 6, Panniello N.E., Scarpato N.E. Coach: Matassini.

DIKE BASKET NAPOLI   

Macchi 24, Diene 6, Tagliamento 9, Ress 9, Pastore 4, Gonzalez, Williams G 13, Mancinelli 2, Giuseppone N.E. Coach: Molino.

Ufficio Stampa Polisportiva Battipagliese

 
Effettua una libera donazione al portale www.campaniabasket.it, con il tuo contributo potrai garantire l'aggiornamento continuo e l'arricchimento ulteriore di foto scattate sui campi di basket.