Basket Ruggi di scena a Castellamare di Stabia. Gli impegni delle giovanili

SALERNO.  Quarta giornata della Fase ad Orologio del campionato di serie B femminile: le ragazze del Basket Ruggi, faranno visita al Basket Femminile Stabia.     

Il Basket Femminile Stabia è in piena lotta per l’accesso ai playoff pertanto, non sarà per niente facile per le ragazze di coach Pignata espugnare il Pala Severi. L’obiettivo, a salvezza ormai raggiunta, sarà comunque quello di rendere alle padroni di casa quanto è più possibile difficile la vita. Team esperto quello stabiese, le viaggianti potranno contare anche sul rientro di Scarpato, mentre non sarà della contesa la giovanissima Germano.

Beatrice Del PeroeGiulia IanezicallaTreofan Battipagliaper scrivere una pagina indelebile della pallacanestro battipagliese. Dopo il secondo scudetto consecutivo Under 20 dello scorso anno laPB63vuole riuscire in un impresa mai compiuta prima: vincere per la terza volta il titolo diCampionesse d’Italia Under 20e per raggiungere lo scopo si rinforza con due delle giocatrici più promettenti del panorama italiano.

Ancora uno sforzo importante per laTreofanche va ad aggiungere ad un roster competitivo due tasselli importanti per regalare alla città di Battipaglia il terzo trofeo consecutivo.

Beatrice Del Pero, classe1999, è unaguardiadi grande talento che ha alle sue spalle una notevole esperienza, sia nel campionato di A2 che nella Nazionale Italiana.

Salerno Basket ’92, U18 sugli scudi: Dike Napoli battuta, secondo posto blindato

La gioia di Esposito: “Ora testa allo spareggio”. Sabato la prima squadra ospita Ariano Irpino

Bella affermazione per l’U18 del Salerno Basket ’92 che, battendo le pari età della Dike Napoli, si è assicurata il secondo posto aritmetico nel proprio girone, che vale l’accesso allo spareggio per guadagnare la fase Interzona. Finale di 54-38 per le granatine con Ledda (13 punti) e Vania Esposito (15) in evidenza, al termine di una partita ben giocata da tutto il gruppo composto anche da Fontana (9), Galdi (9), Giulivo (8), Arase, Pellecchia e Dabo.

La Givova Ladies si scioglie nella ripresa: con Alpo arriva la terza sconfitta

Termina con un altro ko l’interzona di Urbania. Ceccardi esce infortunata. Da salvare le prestazioni di Porcu e Baglieri

 

Niente da fare per l’under 20 della Givova Ladies Scafati, che perde anche nella gara conclusiva del concentramento di Urbania contro Alpo Basket (46-68).

Primo periodo subito in salita per le nero arancio, che subiscono la partenza sprint delle biancoblù con Bottazzi e Pusceddu (15-20). Coach Ottaviano è costretto a chiamare timeout e al rientro in campo è già un’altra musica. Sono Porcu e Sicignano a ridurre il gap fino al -5 (15-20).

Givova Ladies, la difesa stavolta non basta all’under 20. Arriva il ko con Pordenone

Il team di coach Ottaviano gioca una buona gara, ma subisce troppo nel pitturato. Ottima la reazione nella ripresa con Orta, Sapienza e Sicignano

 

Seconda sconfitta per l’under 20 della Givova Ladies Scafati all’interzona di Urbania. Capitan Sicignano e compagne si impegnano fino all’ultima sirena, ma cedono il passo ai maggiori centimetri del Sistema Rosa Pordenone (51-48).

L’inizio è di marca scafatese. Porcu trova un paio di buoni spunti e scrive quasi da sola il break di 0-6, che apre le danze. Poi Pordenone comincia a giocare nel pitturato e fa valere la migliore caratura fisica delle lunghe. Sono Rosignoli e Sturma a  bruciare più volte la retina per il 13-7,che ribalta l’inerzia.

LA SACES MAPEI GIVOVA NON RIESCE AD OSTACOLARE UNA BELLA PASSALACQUA

Tramontano con la sconfitta del PalaMinardi le possibilità per la Saces Mapei Givova di agganciare il terzo posto: ora nelle prossime due gare casalinghe in cui arriveranno a Napoli prima San Martino di Lupari e poi Lucca, c’è in palio la quarta piazza della griglia play-off.

La formazione di Molino rispetto alla trasferta di domenica scorsa a Venezia, ha potuto contare sul rientro di Harmon: la buona prestazione della miglior realizzatrice del campionato, non è comunque stata sufficiente ad arginare la grande voglia delle padrone di casa di conquistare i due punti in palio.