Altro stop per la Fontanavecchia Casapulla.

Irpinia fa suo lo scontro salvezza

Brutta sconfitta per la Fontanavecchia Casapulla, che in serata ha dovuto arrendersi ad un coriaceo Basket Club Irpinia, trascinato da un Bianco in giornata di grazia.

Dinanzi alla spettacolare cornice di pubblico offerta del ‘Palazzetto dello Sport’ di Caserta, la gara inizia sul filo dell’equilibrio: da una parte capitan Olivetti e Pavone, dall’altra Bianco e Terraglia regalano punti e spettacolo ai presenti. Il primo quarto termina 18-18.

Perentoria sconfitta casalinga della Crazy Ghosts Città di Pontecagnano

La Crazy Ghosts Città di Pontecagnano esce sconfitta 31-64 dal match casalingo contro Foligno, valevole quale terza giornata del campionato di serie B di basket in carrozzina. I picentini hanno subito fin dai primi minuti di gioco l’allungo degli umbri, e neppure i cambi a partita in corso, protesi a velocizzare la manovra d’attacco e a cercare di ostacolare le percussioni avversarie si sono rivelati inefficaci.

Nel settimo turno del campionato di A1 femminile "Sorbino Cup", la Treofan Givova Battipaglia (piuttosto rimaneggiata) viene superata nettamente dalla Reyer Venezia che si dimostra squadra fortissima, meritevole del primato solitario e favorita numero uno alla conquista del titolo. Allo Zauli, finisce 48-82.  

La cronaca del match.

All'inizio del primo quarto si segna pochissimo ... e solo da tre. Al 4', infatti, il punteggio è di 3-6 per la Reyer, grazie alle due triple di Anderson per le ospiti a cui risponde quella di Handy per Battipaglia.

Ritorno al successo: la GeVi Napoli espugna Valmontone 73-81

Torna alla vittoria la Generazione Vincente Napoli Basket che nella trasferta di Valmontone batte la Virtus con il punteggio di 73-81, al termine di una gara condotta sin dalle prime battute. 

Buono l’avvio della squadra di Coach Lulli specie con Riccardo Malagoli, autore di 10 punti in meno di cinque minuti di gioco. Dopo un timeout, Valmontone accorcia ma due canestri di Chiera chiudono il primo quarto con Napoli avanti 12-18.

La Virtus Basket Pozzuoli comunica che dopo aver avuto un confronto con il tecnico Mauro Serpico ha deciso di rigettare le dimissioni rinnovandogli la fiducia. Le dichiarazioni rilasciate, dal tecnico, a caldo a fine partita erano dettate da un momento di scoramento e delusione per l'epilogo della gara contro la Green Basket Palermo disputatasi sabato sera al Pala Errico.

La Valdiceppo torna dalla trasferta in terra marchigiana con due punti pesantissimi e lo fa superando una delle rivali più accreditate nei piani alti di questo campionato. Lo fa con una prova di carattere e con una presenza in campo notevole. Alla palla due i ponteggiani devono rinunciare al bomber Meschini, assente per motivi lavorativi, una grave perdita considerando l’apporto dato alla squadra finora da Umberto. Matelica invece può contare su tutti gli effettivi e parte forte pescando M’baye nel pitturato e affidandosi all’estro di Boffini, il più ispirato dei suoi nella prima frazione di match. Dall’altro lato qualche palla persa banale e scarsa precisione da sotto fanno entrare in partita in ritardo gli ospiti che però finiscono il primo periodo sotto di sole 5 lunghezze. Il secondo quarto si apre con Pelliccioni che trova il bersaglio grosso aiutato da Rossi e Trastulli in zingarata.

LA SACES MAPEI SORBINO A VIGARANO PER REGALARE UN SORRISO A COACH SCOTTO DI LUZIO

Dopo la piacevolissima pausa di campionato, osservata per permettere alla nazionale femminile allenata da Marco Crespi di agguantare con autorità la qualificazione ai prossimi campionati europei, la Saces Mapei Sorbino affronterà in trasferta la Meccanica Nova Vigarano con in testa un solo obiettivo: consolidare il terzo posto in classifica quando più della metà del girone di andata è ormai alle spalle. La graduatoria finale al termine della prima parte della regular season, è importantissima nell’economia della griglia che definirà gli accoppiamenti per la final-eight di coppa Italia con cui si assegnerà il secondo trofeo di rilievo nazionale.

SECONDO DERBY SALERNITANO CONSECUTIVO PER LE GIVOVA LADIES.

AL PALAFUSCO ARRIVA LA TODIS SALERNO

 

Seconda gara consecutiva tra le mura “amiche” del PalaFusco di Angri per le Givova Ladies del patron Antonio Prete che affrontano domani sera, con inizio fissato per le ore 19,00, il secondo derby salernitano consecutivo ospitando la Todis Salerno della presidentessa Angela Somma.

La Todis Salerno spegne la luce nell’ultimo quarto, granatine ko in casa di Scafati

Granatine in partita fino al terzo periodo, la Givova Ladies Free Basketball s’impone al PalaFusco

 

La Todis Salerno ’92 torna sulla terra. Dopo il primo successo stagionale dello scorso weekend contro Ariano, le granatine cadono rovinosamente al PalaFusco di Angri in casa della Givova Ladies Free Basketball Scafati. Punteggio di 54-36 per le arancionere al termine di una prova incolore nel momento decisivo offerta dalle granatine, che pure avevano cominciato con buon piglio, restando in partita fino a 4’ dalla mezzora.

La Virtus Bava Pozzuoli butta all'aria una vittoria già in tasca con un quarto periodo scellerato. Al 30' i flegrei chiudono sul punteggio di 64-48. Gara praticamente in cassaforte almeno al 50% e da gestire nell'ultimo quarto. Invece, Palermo piazza un break di 23-6 chiuso negli ultimi 4 secondi con il canestro del sorpasso del 70-71. Coach Serpico chiama time out a 3 secondi dalla fine ma Tessitore non riesce a segnare il canestro del contro-sorpasso. Delusione, rabbia e sgomento sia sul parquet che sugli spalti del Pala Errico per una partita che con una vittoria avrebbe consentito ai puteolani di portarsi in una posizione più tranquilla di classifica. Un ko dove a nulla sono valse le discrete prestazioni di Tessitore e Bini, con i flegrei che hanno sofferto molto il play ospite Giancarli, la guardia argentina Svoboda e soprattutto il pivot Caronna, che ha chiuso in doppia doppia. Pozzuoli paga come al solito i black out mentali e di gioco e consegna come detto la vittoria alla Green Basket Palermo.

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. 
Se vuoi saperne di più sull'utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l'uso, leggi l'informativa estesa sull'uso dei cookie.
Continuando la navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie.