valevole per la sedicesima giornata (quinta di ritorno) del campionato di serie A1 femminile, la Treofan Givova Battipaglia, autrice di una pessima prestazione, viene sconfitta, allo Zauli, dalla Meccanica Nova Vigarano che si impone con il punteggio di 67-74.

Come detto in premessa, Battipaglia disputa un pessimo match. E lo fa fin dall’inizio e per tutti e 40 i minuti di gioco … 40 minuti costellati da tantissimi errori sia in fase difensiva sia, soprattutto, in fase offensiva. Ma andiamo con ordine.

LE GIVOVA LADIES VINCONO SUL PARQUET DI SALERNO E RITROVANO IL SUCCESSO IN TRASFERTA DOPO PIU’ DI TRE MESI.

Successo importante per le “Givova Ladies” del patron Antonio Prete sul parquet del PalaSilvestri di Salerno al cospetto della coriacea Todis di Angela Somma battuta con il punteggio finale di 56-50.

Il quintetto NeroArancio allenato da coach Ottaviano ritrova i due punti esterni 97 giorni dopo il successo di Marigliano, avvenuto il 28 ottobre, in una gara tutt’altro che scontata. Partite con Pastena, Iozzino, Stoyanova, Sapienza e Panteva in quintetto, le Givova Ladies hanno subìto le avversarie salernitane soprattutto nel primo quarto dove Dalila Di Donato ed Ermelinda Giulivo, nello starting five con Ledda, Dionea Di Donato e Manolova, hanno  segnato tutti i punti della Todis per il 12-9 del 10’ (5 per Iozzino, 2 a testa per Pastena e Stoyanova).

Salerno Basket ’92, non basta il cuore: Scafati passa al PalaSilvestri

Un passo a vuoto nel terzo periodo favorisce la Givova che vince 50-56

 Nonostante una buona pallacanestro espressa per gran parte del match, la Todis Salerno ’92 cade in casa contro la Givova Ladies Scafati. Passo a vuoto nel terzo periodo per le granatine, con l’allungo decisivo delle ospiti; a nulla è valso un ultimo quarto di battaglia per evitare la sconfitta col punteggio di 50-56.

VIRTUS, IL CUORE NON BASTA: AL PALASILVESTRI PASSA PALESTRINA

Colpo grosso di Rizzitiello e soci che passano in casa della Virtus Arechi al termine di una partita meravigliosa, decisa all'overtime

Una serata di grandissima pallacanestro, emozioni forti e colpi di scena a iosa.

La sfida tra Virtus Arechi Salerno e Citysightseeing Palestrina, valida per il ventesimo turno del campionato di Serie B Old Wild West, sorride agli ospiti, superlativi nel corso dei quarantacinque minuti necessari per decretare il vincitore di un match che è gia uno spot per il basket.

valevole per la ventesima giornata (quinta di ritorno) del campionato di Serie B maschile “Old Wild West”, la Treofan Givova Battipaglia viene superata dalla IUL Basket Roma che, allo Zauli, si impone con il punteggio di 45-103

Sul match c’è poco da dire. Battipaglia, scesa in campo con un solo senior (Ronconi) e con tanti giovanissimi non può nulla al cospetto della formazione ospite che si impone senza alcuna fatica andando in fuga fin dall’inizio (significativo il 2-14 di parziale con cui Roma indirizza immediatamente il match a proprio favore). La differenza tecnica e fisica è enorme e rende improbo per non dire improponibile il confronto tra le due compagini.

La GeVi Napoli fa suo il derby con Pozzuoli 75-53: è il sesto successo di fila


Sesto successo di fila per la GeVi Napoli Basket che tra le mura amiche del PalaSport di Casalnuovo batte la Virtus Pozzuoli 75-53 e fa suo il derby della 20a giornata di Serie B Old Wild West.

Partita mai in discussione che Napoli conduce dall’inizio alla fine grazie ad un’ottima prestazione di squadra che chiude la gara con quattro uomini in doppia cifra.

La Sicoma tra le mura amiche gioca una partita gagliarda, si scrolla di dosso un po’ di ruggine e conquista una vittoria importantissima in chiave classifica. La Robur si presentava a Ponte San Giovanni forte di due vittorie di fila e un roster rinforzato da due pedine importanti. La Sicoma invece aveva perso le ultime due con prestazioni sottotono e ci si aspettava una reazione nella qualità del gioco. La sfida si apre con un primo quarto equilibrato, ritmo alto e molte conclusioni da 3 non a bersaglio. Okon si fa valere sotto i tabelloni da una parte e anche Pozzetti per Osimo viene cercato e risponde con un paio di buone azioni in avvicinamento. Cardellini si mette in partica così come il capitano Casuscelli e alla prima sirena siamo sul 21-19. Il secondo periodo rimane sostanzialmente in parità; le due squadre aumentano il ritmo e lo spettacolo ne è favorito.

Fontanavecchia Casapulla travolta ad Agropoli

Pesante sconfitta quella maturata in serata dalla Fontanavecchia Casapulla, che nella tana della New Basket Agropoli non riesce a contrastare lo strapotere fisico, tecnico e mentale della compagine biancoazzurra, subendo un 118-53 che la dice tutta sulla differenza esistente tra le due squadre in campo.

Le assenze di Pavone, Luca Lillo e capitan  Olivetti consentono a coach Monteforte di dare spazio a diversi giovani: buona prova di Alessandro Natale e D’Addio, con Delli Paoli che si assume responsabilità da senior mettendo a referto 10 punti in poco più di 30′.

Vince sull’ostico campo di Pro Cangiani la formazione under 18 del Centro Basket Torre Annunziata consolidando il secondo posto seppur in condominio con la Cestistica Napoli . Partita dai due volti quella disputata dai ragazzi di coach La Rocca che iniziano in sordina concedendo tanti punti facili ai napoletani che alternando uomo e zona cercavano di mischiare le carte e disorientare i lupi biancoverdi. Nel secondo quarto uno strepitoso Vittorio Di Paola suonava la carica realizzando da diverse zone del campo ed insieme a  Mario Ventresca ed Antonio Cirillo  determinava l’allungo vincente.

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. 
Se vuoi saperne di più sull'utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l'uso, leggi l'informativa estesa sull'uso dei cookie.
Continuando la navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie.