La GeVi Napoli fa suo il derby con Pozzuoli 75-53: è il sesto successo di fila


Sesto successo di fila per la GeVi Napoli Basket che tra le mura amiche del PalaSport di Casalnuovo batte la Virtus Pozzuoli 75-53 e fa suo il derby della 20a giornata di Serie B Old Wild West.

Partita mai in discussione che Napoli conduce dall’inizio alla fine grazie ad un’ottima prestazione di squadra che chiude la gara con quattro uomini in doppia cifra.

La Sicoma tra le mura amiche gioca una partita gagliarda, si scrolla di dosso un po’ di ruggine e conquista una vittoria importantissima in chiave classifica. La Robur si presentava a Ponte San Giovanni forte di due vittorie di fila e un roster rinforzato da due pedine importanti. La Sicoma invece aveva perso le ultime due con prestazioni sottotono e ci si aspettava una reazione nella qualità del gioco. La sfida si apre con un primo quarto equilibrato, ritmo alto e molte conclusioni da 3 non a bersaglio. Okon si fa valere sotto i tabelloni da una parte e anche Pozzetti per Osimo viene cercato e risponde con un paio di buone azioni in avvicinamento. Cardellini si mette in partica così come il capitano Casuscelli e alla prima sirena siamo sul 21-19. Il secondo periodo rimane sostanzialmente in parità; le due squadre aumentano il ritmo e lo spettacolo ne è favorito.

Fontanavecchia Casapulla travolta ad Agropoli

Pesante sconfitta quella maturata in serata dalla Fontanavecchia Casapulla, che nella tana della New Basket Agropoli non riesce a contrastare lo strapotere fisico, tecnico e mentale della compagine biancoazzurra, subendo un 118-53 che la dice tutta sulla differenza esistente tra le due squadre in campo.

Le assenze di Pavone, Luca Lillo e capitan  Olivetti consentono a coach Monteforte di dare spazio a diversi giovani: buona prova di Alessandro Natale e D’Addio, con Delli Paoli che si assume responsabilità da senior mettendo a referto 10 punti in poco più di 30′.

Vince sull’ostico campo di Pro Cangiani la formazione under 18 del Centro Basket Torre Annunziata consolidando il secondo posto seppur in condominio con la Cestistica Napoli . Partita dai due volti quella disputata dai ragazzi di coach La Rocca che iniziano in sordina concedendo tanti punti facili ai napoletani che alternando uomo e zona cercavano di mischiare le carte e disorientare i lupi biancoverdi. Nel secondo quarto uno strepitoso Vittorio Di Paola suonava la carica realizzando da diverse zone del campo ed insieme a  Mario Ventresca ed Antonio Cirillo  determinava l’allungo vincente.

LA DIKE BASKET NAPOLI UFFICIALIZZA LA RINUNCIA AL CAMPIONATO

Da alcuni mesi la dirigenza della Dike Basket ha portato avanti attraverso mille peripezie logistiche ed organizzative le proprie attività agonistiche. Ulteriori e sopraggiunti elementi di incertezza riguardo la disponibilità degli impianti che dovevano ospitare i nostri allenamenti ed i nostri impegni di campionato, ci hanno obbligati a prendere atto delle enormi difficoltà di continuare ad andare avanti.

Dell’impossibilità di organizzare e programmare per bene il nostro lavoro ne ha risentito anche il clima e l’umore della squadra, che ha subìto l'uscita dal gruppo delle due americane, Courtney Williams ed Isabelle Harrison.

Al PalaLupe di San Martino di Lupari, nell’incontro valevole per la quindicesima giornata (quarta di ritorno) del campionato di serie A1 femminile “Sorbino Cup”, la Treofan Givova Battipaglia, ancora priva della guardia statunitense Brown, viene superata dalle padrone di casa del Fila San Martino di Lupari che si impongono con il punteggio di 80-66. 

La cronaca del match. 

Ariano schiacciasassi, la Todis Salerno si sgretola

Amaro coach Giannattasio: “Per salvarsi serve dare il massimo, siamo tornati indietro” 

Dopo la vittoria dello scorso weekend contro Marigliano, la Todis Salerno Basket ’92 fa un altro passo indietro. Pesante ko rimediato dalla compagine di coach Giannattasio sul campo de Le Farmacie del Tricolle Ariano Irpino: inequivocabile il punteggio finale (89-52) che riporta Di Donato e compagne sulla terra. Le granatine restano ultime in classifica senza trovare le giuste contromisure alla maggiore esperienza delle irpine, fin da subito in pieno possesso delle operazioni in partita.

LADIES SCONFITTE DALLA CAPOLISTA POLISPORTIVA BATTIPAGLIESE. AL PALAZAULI FINISCE 45-40.

 

Nello scenario del PalaZauli finisce con il successo delle ragazze di casa, dirette da Federica Di Pace, il match numero dodici delle NeroArancio che perdono con il punteggio di 45-40.

Le Givova Ladies partono con Sicignano, Pastena, Iozzino, Sapienza e Panteva in quintetto mentre Federica Di Pace, costretta a rinunciare a quattro sue atlete (De Rosa, Mazza, Cremona, Scarpato) impegnate con la Treofan in A1, parte con De Feo, Panniello, Opacic, Germano e Patanè sul parquet.

La Virtus Bava Pozzuoli resiste 26 minuti e, poi, crolla vistosamente al cospetto della giovane Luiss Roma. Nulla vale la buona prova di Tessitore, autore di 18 punti (1/4 da 2, 4/9 da 3, 4/4 ai liberi) e 6 rimbalzi, del pivot Thiam in doppia doppia con 13 punti e 11 rimbalzi e del play Dimarco con 12 punti e 8 assist. I flegrei incassano l'ennesima sconfitta che li vede sempre più in fondo alla classifica. Il primo canestro della gara è dei padroni di casa con Pozzuoli che risponde subito da sotto con Thiam. I flegrei sono motivati e trovano due bombe di Tessitore e una di Longobardi (8-13 al 5').

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. 
Se vuoi saperne di più sull'utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l'uso, leggi l'informativa estesa sull'uso dei cookie.
Continuando la navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie.