La jobGate Napoli Basket Women comunica che, in occasione della gara con la Pool Comense, prevista per domenica prossima 21 novembre alle ore 18,00 e valevole per la 5° giornata del Campionato di serie A 1 Femminile, l'ingresso al PalaBarbuto sarà gratuito.



La decisione, fortemente voluta dal Presidente Pasquale Panza, ha ill principale obiettivo di portare tanti tifosi al PalaBarbuto per sostenere le ragazze della jobGate Napoli nell'importante ed impegnativa sfida con la Pool Comense

Intanto sono stati designati gli arbitri della gara. Dirigeranno l'incontro Trifiletti(Messina) e Turbati(Livorno).

18-11-2010



Ufficio Stampa jobGate Napoli

Torna a giocare in casa la Mens Sana Falcon Service Mesagne, dopo il blitz esterno di Bari che ha portato alla formazione di Antonio Scoditti la terza vittoria consecutiva. Ospite presso il palazzetto dello sport, sabato ore 19:00, l'Eagles Brindisi. Un derby nel derby per la formazione brindisina composta dagli over Mastrorosa Raffaele e Minghetti, Sirena, Tataranni, Chionna, Milello, il montenegrino Vujic, e i mesagnesi Calo', Rossetti e Urgese come anche mesagnese è l'allenatore allenatore Angelo Vitale. La classifica vede l'Eagles Brindisi con una sola vittoria all'attivo, ma è una partita da non sottovalutare per i mensanini che hanno l'obbligo di non cedere ulteriori passi falsi in casa. Settimana costellata da piccoli infortuni con Demaria, Ventruto e Rubino alle prese con i fisioterapisti. Continua positivamente il recupero di Alessandro Risolo che dovrebbe ritornare a correre la prossima settimana. In dubbio la presenza di Rubino, mentre per tentare di allungare la striscia vincente, sarà ancora biancoverde Gigi Risolo. Prima della gara di serie C regionale, debutto casalingo per le ragazze dell'Olimpia Mesagne che nella serie B femminile, dopo l'esordio vincente a Santeramo, ospiteranno alle ore 16:30 il Trani.

Saces Gymnasium Napoli, a testa alta contro Orvieto

Le atlete di Belfiore cedono solo nel finale

SACES NAPOLI - CEPRINI COSTRUZIONI ORVIETO 43-51
Parziali: (17-18, 30-32; 34-40)

SACES NAPOLI: Bove 6, Orazzo 3, Giordano 7, Scibelli 13, Cupido 3, Pierno 2, Scala ne, Bocchetti 9,  Gemini 0, Correra 0. All. Belfiore.
CEPRINI COSTRUZIONI ORVIETO: Scopigno 17, Scoscia ne, Puliti 0, Capolicchio ne, Consoli 6, Tripalo 12, Yordanova 2,Laffi 8, Ratti 6, Spirito 0. All. Bondi.
ARBITRI: Rinaldi e Tammaro.

NOTE: Napoli: t2 13/26 t3 4/17; tl 5/9. Orvieto: t2 22/47; t3 1/6; tl 4/5. Rimbalzi: Napoli 24, Orvieto 34. Assist: Napoli 4, Orvieto 6. Uscite per cinque falli:nessuna.  

Napoli, 17 novembre 2010 – Parte forte Orvieto che si conferma squadra talentuosa, piazzando bei canestri e tentando il primo allungo sul 6-0 grazie ad una Triplalo in grande condizione. Napoli però risponde bene grazie ad una aggressiva difesa che limita la Yordanova e trovando finalmente buone soluzioni anche dall’arco dei tre punti, con la Giordano che firma un contro parziale coadiuvata dalla Bove e si torna punto a punto. La Scibelli ha un impatto positivo così come la Bocchetti e nonostante il gioco sotto canestro delle umbre sia efficace il primo quarto la Saces lo chiude sotto solo grazie ad una magia a fil di sirena della Tripalo che firma il 18-17. Nel secondo quarto le partenopee sono razzenti ed una superba Giordano segna e manda a canestro le compagne tenendo un ritmo altissimo, con Napoli che grazie ad una tripla della Bocchetti allunga anche sul +4 (26-22). Orvieto si affida alle iniziative della Scopigno che riporta il match in parità a quota 26 con un gioco da tre punti. Le umbre cercano di riallungare sul 30-26 grazie alla Laffi ma una tripla della Bocchetti ed un libero della Orazzo valgono il 30-30. L’ultimo canestro del quarto è però di Orvieto che va all’intervallo lungo sul 32-30. Nel terzo periodo le percentuali crollano vertiginosamente per entrambe le squadre con Napoli che per ben sette minuti non riesce a trovare la via del canestro ma le umbre sbagliano tantissimo sotto il tabellone e permettono alla Saces di rimanere incollata al match. I primi due punti del quarto per Napoli sono della Bocchetti e valgono il 30-36. Subito dopo va a bersaglio anche la Scibelli ma è sempre la Tripalo a dettare legge in palleggio segnando nuovamente sulla sirena e mandando le squadre all’ultimo riposo su 34-40. Ultimo periodo dove il distacco rimane invariato per diversi minuti anche grazie ad alcune discutibili decisioni arbitrali che impediscono a Napoli di agganciare le avversarie, così nei minuti finali può cominciare lo show di Alessia Scopigno che firma un parziale mortifero di 7-0 che manda in tilt Napoli. Belfiore ordina la zone-press ed Orvieto perde qualche pallone in più ma purtroppo il ferro continua a sputare fuori i tiri delle napoletane, soprattutto le brillanti iniziative di Viviana Giordano che gioca un grande match, a dispetto di quanto possano sembrar dire le cifre dello scout finale. Positivissima anche Caroloina Scibelli che ha dimostrato di poter dare grande grinta e soprattutto buon gioco nel pitturato. Finisce 43-51 con Marida Orazzo che segna sulla sirena ma è un punteggio che non premia la incredibile grinta di Napoli. Orvieto vince con merito ma le partenopee senza la miglior giocatrice fuori per infortunio (la Pavel) tengono testa ad una delle migliori squadre del campionato e confermano che a ranghi completi potranno dire la loro.

Jacopo Giove
Addetto Stampa Saces Napoli

Per vedere le foto della gara clicca sulla scritta.

Succede quello che non ti aspetti e ti ritrovi, così, costretto a non poter giocare. Dopo Chieti tre giorni fa, ci pensa questa volta la pioggia a fermare il cammino della Ciplast Battipaglia. La gara contro l’Ancona, turno infrasettimanale del campionato di A2, è stata infatti rinviata a data da destinarsi a causa di infiltrazione d’acqua che ha reso impraticabile il parquet dello Zauli. Dopo un’iniziale sospensione di dieci minuti di gioco, i direttori di gara Cannoletta e Mancini sono stati costretti a rinviare definitivamente la partita. Dopo tre minuti e quaranta secondi di gioco, dunque, è terminata la gara che, fino a quel momento, aveva visto la Ciplast comandare per 7-1 grazie ai canestri di Chesta e Zanardi e alla tripla di Carnemolla. Uno scenario, quello di mercoledì sera, che lascia l’amaro in bocca in casa Polisportiva Battipagliese. La delusione, infatti, la fa da padrona. Da diverso tempo, ormai, era conosciuta questa problematica che purtroppo non è mai stesa presa in considerazione da chi di dovere. In questo modo ha perso certamente lo sport battipagliese. L’unica fortuna, per la società bianco arancio, è quella che riguarda la ripetizione della gara e non la sconfitta a tavolino. Qualora, però, dovesse ripetersi lo stesso scenario arriverebbe immediatamente il ko a tavolino per la società del Presidente Rossini. A questo punto la speranza è che il Comune di Battipaglia possa intervenire e rimediare così a questa situazione davvero spiacevole.

Questo il tabellino prima del rinvio del match:
CIPLAST: Carnemolla 3, Farris ne, De Pasquale ne, Zanardi 2, Moscariello, Riccardi ne, Cavaliere, Chesta 2, Gambardella ne, Di Cunzolo ne. Coach: Cavallo-Cavaliere
ANCONA: Montecucco, Aragonese, Lascala, De Biase ne, Monari ne, Panzini ne, Racca ne, Serano 1, Corà, Mataloni ne. Coach: Paolasini
Arbitri: Gregorio Cannoletta di San Nicola La Strada (Ce) e Nicola Mancini di Caserta.  


Ufficio Stampa: Enrico Vitolo
339-5367076
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Parziali: 1°quarto: 13-9; 2°quarto: 30-14;  3°quarto: 42-31;  finale: 64-40.

Arbitri: Rinaldi e Soriano di San Nicola la Strada

Spettatori: circa 300

Uscite per falli: nessuna


UTILITY WORLD AGENCY STABIA: 64

Iozzino 10, Di Capua 3, De Rosa, Carotenuto 11, D’Avolio 7, Di Concilio 4, Negri B. 14, Falbo 2, Salvatore 2, Gallo 11.  Coach Falbo.

SPARANDEO BENEVENTO: 40
Quaranta, Leone, Pascale 4, Cimmino 6, Nevola 7, Bocchini 4, Fucci, Valisena 12, Tomasiello ne, De Rosa 7. Coach Tomasiello.


Guardinga e reattiva, la N. F. Stabia Basket conquista la terza vittoria consecutiva

Castellammare di Stabia: Terza vittoria consecutiva per la UTILITY WORLD AGENCY STABIA che al termine di una gara vibrante, batte la coriacea SPARANDEO BENEVENTO, che ha combattuto con onore fino alla fine, dimostrando di non meritare l’attuale posizione in classifica.

Le stabiesi partono subito in attacco, pochi secondi, e Barbara Negri rompe gli indugi ed è a canestro, ma le ospiti non stanno a guardare e sul capovolgimento di fronte, Carla De Rosa, realizzare dalla lunga distanza, lasciando intendere al numeroso pubblico accorso al Palaseveri che ci sarà da combattere fino alla fine.

Il primo quarto, scorre via veloce ed è caratterizzato da rapidi capovolgimenti di fronte e da non pochi errori in fase realizzativa delle stabiesi, che in tal modo consentono alle ospiti di rimanere attaccate nel punteggio e di chiudere a sole quattro lunghezze di distacco.

Nel secondo quarto, le ragazze di coach Falbo esprimono un gioco più efficace e determinato, mostrando maggiore confidenza con il canestro e padronanza con gli schemi, un importante mix grazie al quale riescono agevolmente a finalizzare una serie di azioni ficcanti, utili ad acquisire debita distanza dalle ospiti e ad arrivare al riposo lungo sul più sedici.

Al rientro in campo, l’inerzia della gara sembra ancora a favore delle ragazze di casa che al terzo minuto arrivano anche al più 20, ma le ospiti, mai dome, non si arrendono, ed approfittando della momentanea tranquillità mentale delle stabiesi, operano con una Valisena trascinatrice, una cospicua rimonta che a poco alla volta rosicchia lo svantaggio fino ad arrivare all’ultimo minuto del quarto sul punteggio di meno 8, per poi chiudere la frazione sul meno undici.

L’ultimo mini tempo comincia con le stabiesi concentrate ed attente e con una serie infinita di contropiedi, spesso innescati da una monumentale Carotenuto, che conquista rimbalzi e propina stoppate nel proprio pitturato, la Nuova Fiamma riesce così a scavare un solco con le avversarie che dopo pochi minuti gettano la spugna.

Il vantaggio conquistato permette anche l’esordio in B eccellenza di un’altra delle piccole stabiesi, che segue a ruota quello di Camilla Cozzolino (classe ‘95) avvenuto a Caserta la scorsa settimana; il Palaseveri vede, infatti, esordire Mariella Salvatore (classe ‘95) che per nulla intimorita, riesce ad apporre anche la propria firma con la realizzazione di un bel canestro in contropiede, che nel tripudio assoluto delle sue compagne di categoria presenti in tribuna, viene accompagnato dal boato dei numerosi sostenitori.

A fine gara, tra le fila stabiesi si respira piena soddisfazione per la conquista della meritatissima vittoria, che come da consuetudine viene salutata con i cori incessanti dei supporters del Gate 69, che per l’occasione hanno inaugurato, nel migliore dei modi, anche il nuovo inno ufficiale della squadra. Un festoso rientro negli spogliatoi delle atlete, che dà ulteriore morale per affrontare al meglio la prossima insidiosa trasferta contro la neopromossa e ben organizzata, Olympia Basket di Reggio Calabria.


Castellammare di Stabia, lì 16 novembre 2010

Nuova Fiamma Stabia Basket Femminile
L'Addetto Stampa - Maurizio Cuomo

STIM SRL CASAPULLA: De Ninno 7, Pavone 9, Rosmino, Sbordone 4, Napoletano 22, Nacca ne, Avella 2, Di Lorenzo 12, Lillo 11, Ferraiolo, Bonsignore 4, Talento ne. All. Merola

CEDRI S. NICOLA LA STRADA: Santoro 28, Campofreda 8, Canetti 7, Giordano 9, Grimaldi 2, Maiello, Serino, Di Vilio 4, Farina 2, Del Monaco, Carfora 4, Martone ne. All. Vinciguerra

ARBITRI: Scalera di Maddaloni (CE) e Marino di Parete (CE).
PARZIALI: 24-14, 33-30, 49-49.

La Stim srl Casapulla Under 17 centra il tris aggiudicandosi il derby di Terra di Lavoro contro i Cedri S. Nicola la Strada, sconfitti al PalaNatale 71-64.
Ottima la partenza dei padroni di casa che spinti dal trio di backcourt Napoletano-Lillo-Di Lorenzo trova con regolarità la via del canestro e mette in difficoltà i sannicolesi, che alla prima pausa inseguono 24-14. In apertura di seconda frazione i locali scollinano fino a +14, ma poi iniziano a tirare il freno a mano. La zona adattata dei Cedri inceppa l’attacco gialloviola, mentre i Cedri con una buona prova di squadra nella metà campo avversaria recuperano punto su punto e alla pausa lunga accorciano fino al 33-30. L’equilibrio perdura anche nella seconda frazione, quando Santoro prende per mano i viaggianti ed è una spina costante nel fianco della Stim srl. Il folletto biancoblu non solo segna ma distribuisce anche assist per i compagni mentre Napoletano e Di Lorenzo tengono avanti il Casapulla, attaccando decisamente meglio la difesa a zona dei rivali. Dopo il 49-49 dell’ultimo pit stop la lotta si fa sempre più serrata ed entrambe le compagini ribattono colpo su colpo. Nel giro di lancette finale ci pensano Napoletano e Pavone (con una tripla) a mettere in ghiaccio il successo, vanificando la rimonta dei ragazzi di coach Vinciguerra. In classifica il Casapulla è terzo a quota 10, a quattro lunghezze dal duo imbattuto JuveCaserta-Flegrea.

Michele Falco
Ufficio stampa Basket Casapulla

Cambia l’orario di programmazione delle partite di Legadue su RaiSport. La giornata resta sempre quella del venerdì, l’orario d’inizio passa dalle 20.30 alle 20.45. Si comincia dalla prossima gara in programma venerdì 19 novembre, Prima Veroli-Immobiliare Spiga Rimini, una partita che metterà di fronte campioni del calibro di Penn e Vukcevic, italiani come Brkic, Rosselli, Gurini, anche giovani come Tomassini e Iannone: un’altra occasione di una partita avvincente da vivere insieme a Franco Lauro e coach Stefano Michelini

Lo spostamento d’orario è stato pensato anche per favorire l’afflusso degli appassionati nei palazzetti e davanti alla tv in un giorno infrasettimanale di lavoro: 15’ in più, presumibilmente, faranno comodo.

Domenica torna un campo collegato a “TuttoBasket la storica rubrica  di Radio Rai Uno

Legadue torna ad avere un campo collegato all’interno della storica rubrica RAI “TuttoBasket” in onda su Radio Uno.

Grazie alla sensibilità e collaborazione di Riccardo Cucchi, Responsabile dei Servizi sportivi di Radio Rai nonché voce affermata con un passato anche nel basket, e dei suoi collaboratori Alberto Pancrazi e Valter Gorietti, già da questa domenica, in occasione dell’ottava giornata di Legadue, per la prima volta in questa stagione, ci sarà il primo campo collegato al minuto per minuto cestistico radiofonico: sarà quello di San Severo, voce di Mauro Carafa,  per la partita Mazzeo-Fastweb Casale Monferrato, dove la squadra  pugliese cercherà il suo primo storico successo tra i professionisti per iniziare la rincorsa salvezza, ma la squadra di Crespi cerca conferme in trasferta dopo vittorie di prestigio in casa con Venezia e Veroli.

L’idea dei Responsabili di “TuttoBasket” è di rendere l‘appuntamento il più costante possibile, fermo restando l’aggiornamento dei risultati da tutti campi: quindi, a chi ha ancora il fascino immortale della cara, amata radio, non resta che dare l’appuntamento a domenica alle 19.20 su Radio Uno.

 

Ufficio Stampa Legadue

Ripresa degli allenamenti per la jobGate Napoli. Dopo la sfortunata sconfitta con Umbertide , la squadra di Coach Riga si è ritrovata per cominciare la preparazione in vista della difficile sfida in programma domenica prossima 21 novembre al PalaBarbuto con la Pool Comense, inizio della gara fissato per le ore 18,00.

" Nella partita di Umbertide ci sono stati miglioramenti evidenti- ha dichiarato il coach della jobGate Napoli Massimo Riga- abbiamo condotto per larghi tratti la partita contro una delle squadre più forti del campionato. Ho avuto risposte importanti dalla squadra che ha giocato con carattere e facendo le cose giuste. L'unico rammarico- ha proseguito Riga- è quello di non aver capitalizzato al massimo alcune situazioni, ma nel corso di una partita può capitare. Domenica affrontiamo Como, una squadra forte che ha cominciato davvero bene il campionato. Nell'ultima partita abbiamo intrapreso la strada giusta, dobbiamo però ancora migliorare. C'è voglia di muovere la nostra classifica, - ha concluso l'allenatore della jobGate Napoli- solo con la vittoria riusciremo ad essere ancora più consapevoli che possiamo disputare una buona stagione".



Questa sera il General Manager della jobGate Napoli Elena Bellastella sarà ospite di Village Basket in onda alle 21:30 su TeleCapri Sport e CapriEvents.

16-11-2010

Ufficio Stampa jobGate Napoli