La Maddalena Vision fa visita nella giornata di sabato alla capolista Carpedil Battipaglia, una trasferta dura in cui la squadra palermitana conta di ben figurare, per rivedere la luce in fondo al tunnel nella quale si trova dopo 2 sconfitte consecutive.

La compagine battipagliese è senza dubbio la squadra da battere di questo campionato di B Eccellenza, forte di un organico altamente competitivo in ogni settore e ricco di talento. La squadra di coach Merletti può contare sull’apporto di giocatrici come la guardia Anna Guida, capitana della squadra, e le lunghe Serena Bona e Hairin Ribezzo. Da segnalare anche la play Loredana Costantino,vista la scorsa stagione in forza prima a Capo d’Orlando e poi a Palermo con le concittadine dell’Otium.

La Maddalena Vision probabilmente non potrà contare per la trasferta su Mimma Dominici e Sofia Cassata. Non sarà ancora tra le convocate Antonella Giordani, intenta ancora a recuperare appieno la forma fisica in vista del rientro in campo. Per la trasferta campana tornerà invece disponibile la capitana Alessandra Vigilante, alla prima gara in trasferta della sua stagione: sicuro il rientro anche della guardia Rossana Bonnì. La squadra di coach Riva, consapevole di dover affrontare la sfida con pronostico sfavorevole, cercherà di migliorare la condizione e un livello di gioco che in queste ultime settimane ha registrato un preoccupante calo: ben figurare a Battipaglia potrebbe essere un buon viatico per le prossime partite, oltre che una robusta iniezione di fiducia al gruppo dopo 2 brutte partite.

Palla a due alle ore 15.30 al Palazzetto dello Sport “B. Zauli” di Battipaglia. Arbitri della contesa Giacomo Perrone di Napoli e Claudio Borrelli di Cercola (NA).


L’Addetto Stampa

Giuseppe Corrao

Dopo la pausa forzata dell’ultimo turno, dovuto alla disparità del numero di squadre del girone C2,
riprende oggi il campionato della Pegaso Portici. La formazione  allenata da coach Maresca affronta per il settimo turno del campionato di B d’Eccellenza femminile la Basilia Potenza. Reduce dalla vittoria casalinga contro Maddaloni il quintetto potentino, allenato da coach Paternoster occupa il terzo posto in classifica con sei punti, grazie anche alle vittorie ottenute anche contro Caserta e Stabia. Potendo contare sull’apporto di giocatrici quali Aurigemma, Crovatto, Stamegna, Toscano la formazione lucana si sta proponendo per i piani alti della classifica. Avversario per niente facile per la compagine porticese quindi che, oltre alla necessità di far punti per continuare in maniera tranquilla il campionato con lo scopo di salvarsi anticipatamente, continua ad avere l’infermeria piena. Dopo la forzata rinuncia a Piccolo, in dolce attesa, la formazione porticese ha dovuto rinunciare in sequenza a Guastafierro, vittima di una distorsione alla caviglia immediatamente prima della trasferta messinese, ed a Ceratto, vittima di una, per fortuna, non grave distorsione al ginocchio destro. Subito dopo a fermarsi sono state Petti, alle prese da tempo con una fascite plantare, e Di Fiore vittima di una forte contrattura al polpaccio e Busiello per una botta alla coscia con leggero versamento.  Un periodo non certo roseo per la Pegaso che è ancora alla ricerca della forma migliore sia sotto il profilo fisico che tecnico-tattico. La sfortuna pare si sia accanita sul quintetto vesuviano che ora ha bisogno del massimo sforzo da parte di tutte per mettersi alle spalle questo periodo. E proverà già a farlo nel pomeriggio di oggi contro le lucane. Il match che attende le porticesi non è di sicuro di quelli morbidi ma la Pegaso ha la necessità di darsi prova di poter competere aldilà dei problemi che si possono verificare durante una stagione. Il match avrà inizio alle ore 18 al Palasport di Via Farina e sarà arbitrato dai signori Tellone di Marcianise (CE) ed Ascenzi di Caserta.

Arbitri: Di Matteo di S. Giorgio e De Angelis di Na
Parziali : 29-18 \ 13-17  \\  14-16 \ 20-0    Falli sanzionati 22-17 .Imperato uscito.

A.P. CERCOLA. All. Ciaravolo Salv. senior
Torino 6 ,Smimmo cap. 4 , Pirozzi , Cosentino 6 , Gilardi , Guadagno , Imperato , Santoro 40 , Di Fiore , Romano 3 , Amato , Auriemma 17.
B. AFRAGOLA . All. Cafasso .
Ranieri 6 , Erichiello 7 , Scafuto 7 , Caezza , Laezza , Amadoro cap.16 , Sepe 3 , Greco , Scafuto F 6., Granata , Cerbone 6 , Biancardo , Uzzauto.
Partenza razzo dei Cercolesi , che accumulano un vantagio che servirà loro per conservare tranquillità , forse troppa in difesa, nei tempi succesivi. Comunque la gara è andata avanti equilibrata per gli altri due quarti per poi far dilagare i padroni di casa , grazie ad una “panchina” di lusso , che quando sostituiva quelli in campo addirittura faceva meglio ….. e si è visto nell’ultimo quarto! Troppi i falli di Smimmo e Imperato con un assetto difensivo molto approssimato. Dovranno lavorare molto sull’equilibrio senza strafare a cercare palla. Tra gli Ospitati certamente si è distinto il capitano Amadoro , ma il loro gioco era molto corale e quindi valido , come la due-tre fatta per gran parte della gara. Infatti non potendo rischiare troppo Cafasso ha limitato così i falli dei suoi uomini sulle molteplici incursioni in particolare di Santoro , Smimmo e  Auriemma . A.M.

Polisport Basket Maddaloni: la vittoria del riscatto.

Parziali: (18- 15; 29- 27; 44- 38)

MADDALONI: Pellegrino 15, Tagliafierro 8, Ferraro, Piscitelli, Magliocca 26, Bocciero, Izzo, Affinita 4, Bove 2, Iorio 8, All. Razzano.
VERTIGO: Giglio 4, Pagliaro 2, Basso 2, Vinciguerra 18, Posillipo, Buonocore U., Buonocore A. 2, Laviola 9, Coppola 8, Visca, All. Zamprotta.
ARBITRI: Rinaldi di San Nicola la Strada (CE) e Ausiello di Caserta (CE).
NOTE: Usciti per 5 falli Tagliafierro e Laviola.

Primo brindisi per Polisport Basket Maddaloni, che si riscatta dopo la brutta prestazione effettuata la settimana scorsa, in quel di Capua. In virtù di ciò, i ragazzi di coach Massimo Razzano, erano chiamati a vincere, o quantomeno a dimostrare che valevano più di quella partita, che è stato un brutto incidente di percorso. La partita inizia con i maddalonesi che cercano subito di mettere pressione agli avversari, in alcune circostanze provando addirittura una difesa press a tutto campo. Il Vertigo, dal canto suo, ha un unico e grande punto di forza, ovvero quello di dare palla in post basso alla ‘montagna’ Vinciguerra. Proprio il lungo casertano ha dato più di un grattacapo alla difesa biancoblu, che è riuscita a reggere finché ha potuto l’onda d’urto dell’esperto giocatore, fino a quando non ha iniziato ad avere problemi di falli. Oltre a Vinciguerra, però, la difesa maddalonese è stata molto attenta e precisa, riuscendo in più di un occasione a rubar palla e a ripartire in contropiede. Alla fine del primo tempo la Polisport era comunque riuscita a mantenere quei pochi punti di vantaggio. Al rientro dagli spogliatoi, la difesa di casa ha continuato a mantenere la zona, che gran fastidio ha dato al Vertigo, che cercava comunque con insistenza di dare palla in post a Vinciguerra, che più volte ha recriminato il fallo, senza che gli arbitri lo ascoltassero. È pur vero che la mossa tattica difensiva di raddoppiare ogni qualvolta Vinciguerra riceveva palla è stata a dir poco giusta. Sul finire del terzo quarto, i frutti della difesa iniziavano a farsi vedere anche in attacco, con i maddalonesi che man mano riuscivano ad allargare la forbice. Forbice che nell’ultimo periodo di gioco è arrivata fino al più 18, dovuto anche ad un paio di triple con la difesa del Vertigo schierata.       




Ufficio Stampa
Polisport Basket Maddaloni
www.polisportacef.it
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
fb: Polisport Basket Maddaloni

Volto nuovo in casa Gma Pozzuoli. La società flegrea ha tesserato Arianna Zampieri (ala di 183 cm, classe 1988). “E’ la cestista che stavamo cercando per allungare le nostre rotazioni – spiega l’assistant coach Stefano Scotto Di Luzio – E’ una giocatrice giovane, con tanto entusiasmo, volontà, fisico, buone capacità di tiro, che in campo si fa rispettare. Noi conosciamo bene le sue qualità che, ora, potrà esprimere su un palcoscenico importante come la serie A1 dove vuole dimostrare di poterci stare tranquillamente”.Campionato Nazionale A1 Femminile: Zampieri, giocatrice della JOBGATE NAPOLI 2010/11
In questa prima parte di stagione ha indossato la maglia del Marghera in A2 (saltato l’esordio con Udine, poi è sempre stata inserita nello starting five garantendo: 14,7 punti e 6,8 rimbalzi di media).
Nel biennio precedente è stata a Lucca contribuendo alla promozione nel massimo campionato delle toscane: 37 presenze, 820’ (22,2 di media), 6 in quintetto, 320 punti (8,6), 117 rimbalzi (3,2). Nell’annata 2007/08, invecem era già stata in laguna alla Reyer collezionando anche 11 apparizioni in A1 (49 minuti, 9 punti). “Ero la giovane del roster – spiega – Questa sarà la mia prima piena esperienza in questa categoria. Personalmente mi aspetto di crescere ulteriormente, mi impegnerò al massimo per essere d’aiuto alle nuove compagne per il conseguimento del maggior numero di vittorie possibile. Il primo impatto con questa realtà è stato positivo. Di nome e di fama conoscevo Walker, G rasso e Dixon. Lo scorso anno sono stata avversaria di Minervino, mentre con Gatti ho giocato insieme nell’Italia under 20 di coach Molino. Ora avrò il tempo per conoscerle tutte meglio”. Con la maglia azzurra, nel 2008, ha partecipato all’Europeo di categoria: 8 presenze (25,5’), 10.6 punti tirando con il 43,8% da 2, l 50% da 3, il 61,5% dalla lunetta



UFFICIO STAMPA GMA POZZUOLI
Andrea Di Natale

In riferimento al comunicato stampa dell’Ancona Basket emesso il 18 novembre 2010, in merito al rinvio della gara di A2 femminile tra Ciplast e Ancona, la società Polisportiva Battipagliese vuol precisare quanto segue:
“ Dispiace leggere certe dichiarazioni rilasciate dall’ufficio stampa dell’Ancona. Sin dal primo momento in cui è stata sospesa la gara di mercoledì scorso, è stato chiesto all’allenatore ospite, alla presenza dei direttori di gara, se fossero disposti a giocare la partita in un altro palazzetto anche fuori dalla città di Battipaglia. La risposta è stata negativa, probabilmente la loro speranza era quella di ottenere la vittoria a tavolino. Sin dal 1979, anno in cui è stato inaugurato il Pala Zauli, nessuna partita di nessuno sport è stata mai sospesa. Purtroppo sia noi che La Spezia, altra società costretta nelle settimane scorse al rinvio di una gara per lo stesso motivo, non possiamo usufruire di una nuova struttura come Ancona. Dal canto nostro, però, possiamo considerarci una società con sani principi e che crede ancora nei valori dello sport, quello vero. Dispiace altresì che venga dato per scontato che, in caso di pioggia, a Battipaglia è di regola non poter disputare  le partite. Da trentuno anni a questa parte, infatti, il Pala Zauli ha sempre fatto da cornice a Finali Nazionali e campionati di serie A e B “.
Intanto è stato stabilito che la gara, tra Ciplast e Ancona, verrà recuperata il prossimo 30 novembre. Per questo motivo la società battipagliese si è già attivata per controllare le previsioni meteorologiche.  

Ufficio Stampa: Enrico Vitolo
339-5367076
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Dopo la roboante prova di sabato scorso a Curti contro Casagiove, si è chiusa una sette giorni nuovamente vissuta sulla scia di un largo successo. Febbre del sabato sera al palasport di Curti con Valentina Maggi, autrice di 30 punti, nel ruolo di Tony Manero. La guardia argentina ha fatto segnare la migliore prestazione di giornata ed è fermamente decisa a riprendersi lo scettro di capocannoniere del torneo attualmente nelle mani di Paola Pizzirani della Partenio Avellino. Il vero motore, più che in passato, dei successi di questo avvio di campionato sta nella maggiore coralità nel gioco. Spazio al talento individuale, ma sempre al servizio della squadra. Ed ecco che la distribuzione dei punti appare ben proporzionate tra interne ed esterne. Il lavoro di Iris Ferazzoli, nella doppio veste di giocatrice e collaboratrice tecnica di Mario Cirillo, ha amplificato le potenzialità di un gruppo che ha bisogno di misurarsi giorno per giorno al proprio interno più che con le avversarie. Il durissimo lavoro in palestra ed una preparazione fisica anticipata rispetto alla scorsa stagione stanno facendo il resto. Domani, con inizio alle ore 18 le rossoblu faranno ritorno al Pala Cardito per la sfida contro la Polisportiva Sorrento. L’obiettivo è quello di difendere il primato in solitaria e mettere a segno la sesta vittoria consecutiva al cospetto di una squadra piuttosto rinnovata rispetto al recente passato. Eccezion fatta per la veterana Acampora ed il faro Di Palma, l’età media del roster non sfora quota 20. Stinga e momentaneamente anche Francesca Esposito, sono andate via. Al loro posto, un folto gruppo di giovani promesse alla ricerca di minuti ed esperienza. Squadra assai più temibile tra le mura amiche che in trasferta, dove è spesso costretta a fare i conti con il risicato numero di giocatrici da mandare a referto. Gli arbitri della contesa saranno Alessandro D’Emilio di Avellino e Roberto Tammaro di Mirabella Eclano (AV).
Campionato femminile serie B Campania - FERAZZOLI, Giocatrice dell'Aloha Ariano Irpino 2010/11Campionato femminile serie B Campania - Tandem DOMINGUZ MAGGI, Giocatrici dell'Aloha Ariano Irpino 2010/11
Il programma della 6° giornata:

Basket Ponticelli – Partenio Avellino    20/11 ore 19.00
Select Salerno – Vis Liternum        20/11 ore 18.15
Aloha Ariano – Pol. Sorrento        21/11 ore 18.00
Minori – NAB Marigliano            21/11 ore 19.15
Acsi Avellino – Family Casagiove        20/11 ore 18.00
Villa Icaro Ottaviano – Tecfi Giugliano     20/11 ore 19.00

Classifica: Ariano Irpino, Ottaviano 10, Casagiove 8; Vis Liternum, Salerno 6; Giugliano, Marigliano, Minori, Ponticelli 4; Sorrento 2; Acsi AV, Partenio AV 0. Tecfi Giugliano e Acsi Avellino una gara in meno.

Scaler di Maddaloni e Soriani  di S. Nicola

10-14 \ 14-17  \\  6-5 \ 14-15

Falli sanzionati  13-16  Uscito Paolocci



VIRTUS . All. D’Addio e Cappabianca.

Della Valle 10 , Cavallo , Pedata 10 , Pagano , Argo , Micillo 4 , Busico cap.6 , Di lella , Cristillo 15 , D’Aniello 9 , Merola.



VESUVIUS  Project . All.Curcio.

Maione , Cozzolino 1 , Formisano 7 , Castiello 2 , Milano , D’Ambrosio 4 , Esposito M, Paolocci  Ga.15 , Ceriello 4 , Di Perna cap. 8 , Di Franco 7 , Capasso 3.

A.M.

VIII GIORNATA, il programma -Sabato derby Tezenis Verona-Snaidero Udine Domenica su Sportitalia2 alle 17 Assigeco BPL-Fileni BPA Mazzeo San Severo-Fastweb Casale Monferrato campo collegato su TuttoBasket (Radio Rai Uno)

Umana Venezia, attenta ai Big Three dell'Aget Imola Sunrise Scafati con Radulovic contro la Tuscany Pistoia di Forte-Varnado La Sigma Barcellona vuol domare la Marco Polo Forlì Trenkwalder Reggio Emilia, derby con la Naturhouse Ferrara

   Ottava giornata di un campionato sempre più avvincente. Partita con l'anticipo Rai Sport Prima Veroli-Immobiliare Spiga Rimini, altro anticipo sabato sera al PalaOlimpia di Verona con la Tezenis impegnata nel derby del Nord Est con la lanciatissima capolista Sniadero Uidne di coach Garelli: per l'occasione, (terzo in carriera) debutto di coach Marcelletti davanti al pubblico veronese che lo ama, la Scaligera avrà anche il nuovo rinforzo di qualità Antonio Porta, play, l'anno scorso ad Avellino e in passato medaglia di bronzo con l'Argentina alle Olimpiadi di Pechino '08. Domenica, l'anticipo di Sportitalia2 porta le telecamere a Lodi per Assigeco BPL Casalpusterlengo-Fileni BPA Jesi, entrambe alla ricerca di una vittoria che dia continuità ad una classifica già buona: di fronte due basket antitetici, la grande difesa della squadra di Calvani, l'attacco di quella di Cioppi, ma gente come Marigney, Bertolazzi, Cerella, Boykin, Pecile, Maggioli, Elder etc assicura anche spettacolo. Si prosegue con l' altro derby,stavolta emiliano, tra la Trenkwalder Reggio Emilia e la Naturhouse Pistoia: momenti diversi, con la squadra reggiana alla seconda gara con coach Finelli e reduce da un'altra sconfitta (a Udine) subendo nel finale una rimonta clamorosa, mentre quella estense di coach Martellossi, che viene da un tris di successi (Verona, a San Severo, Scafati), e con l'innesto del nuovo USA Melson, partito bene, vuole fare poker. L'altra capolista, l'Umana Venezia affronta nel solito Taliercio gremito, l'Aget Imola. Prova di maturità per i ragazzi di Mazzon, contro un avversario da non sottovalutare, a cominciare dai "Big Three" Whiting-Prato-Ebi,Match interessante a Scafati con la Sunrise che vuole continuare la sua striscia casalinga ed innesta un personaggio del calibro di Nikola Radulovic, opposta alla sorprendente Tuscany Pistoia, terza in classifica, che dietro al duo Forte-Varnado sta costruendo un gruppo compattissimo. Impegno casalingo per la Sigma Barcellona, che vorrà sfogare la sua rabbia per il ko al pelo subito a Jesi, di fronte una MarcoPoloShop.it Forlì che cerca di tirarsi su il morale dopo il ko interno con l'Assigeco di sette giorni fa. A San Severo, la Mazzeo ci riprova e cerca il suo primo storico, successo tra i professionisti, che aiuterebbe soprattutto a pensare che la salvezza è ancora possibile: la società di patron Mazzeo le sta tentando tutte, dopo l'arrivo di Childress, Zanelli e coach Bartocci è la volta di un USA dal passato vincente in Legadue, Dickens., che proprio con Childress che ora ritrova come compagno in Puglia, guidò Varese al ritorno in A, e il bulgaro Stefanov strappato alla concorrenza. Un altra domenica, altri 40' minuti con il fiato sospeso.

VENERDI' 19 NOVEMBRE 2010 ORE 20.45 DIRETTA RAI SPORT 1
PRIMA VEROLI-IMMOBILIARE SPIGA RIMINI (Pasetto, Perretti, Di Giambattista)

SABATO 20 NOVEMBRE ORE 20.45
TEZENIS VERONA-SNAIDERO UDINE (Ursi, Castelluccio, Moretti)

DOMENICA 21 NOVEMBRE ORE 17 DIRETTA SPORTITALIA2
ASSIGECO BPL CASALPUSTERLENGO-FILENI BPA JESI c/o PalaCastellotti di
Lodi (Terreni, Calbucci, Giovanrosa)

DOMENICA 21 NOVEMBRE ORE 18.15 (DIRETTA TUTTOBASKET RADIO UNO RAI ORE 19.20)
MAZZEO SAN SEVERO-FASTWEB CASALE MONFERRATO (Pancotto, Ciaglia, Morelli)

DOMENICA 21 NOVEMBRE ORE 18.15
UMANA VENEZIA-AGET IMOLA (Provini, Ciano, Cappello)
SUNRISE SCAFATI- TUSCANY TISSUE PISTOIA (Di Modica, Materdomini, Bartoli E.)
SIGMA BARCELLONA-MARCOPOLOSHOP.IT FORLI' (Masi, Federici, Gagliardi)
TRENKWALDER REGGIO EMILIA-NATURHOUSE FERRARA (Caroti, Paronelli, Mazzon)

I TESSERAMENTI E LE RISOLUZIONI

Legadue comunica le documentazioni pervenute entro i termini e trasmesse alla Federazione Italiana Pallacanestro:

NUOVI CONTRATTI

Giocatore Naz. Squadra
DICKENS KANIEL USA MAZZEO SAN SEVERO
STEFANOV RISTE BUL MAZZEO SAN SEVERO

PORTA ANTONIO ITA TEZENIS VERONA
RADULOVIC NIKOLA ITA SUNRISE SCAFATI
UGRINOSKI ALEKSANDAR CRO IMMOBILIARE SPIGA RIMINI

RISOLUZIONE CONTRATTI

Giocatore Naz. Squadra
REYNOLDS SCOTT MICHAEL USA PRIMA VEROLI

UFFICIO STAMPA LEGADUE