Prima vittoria esterna e prima vittoria assoluta per la Virtus Monte di Procida che batte il Basket Irpinia per 82 a 74. I ragazzi di coach Parascandola hanno dato prova di maturità, giocando punto a punto un gara emozionante e tirata. L’impresa è stata ancor più amplificata dato che durante la partita si è verificato un episodio spiacevole, Matteo De Rosa esce purtroppo anzitempo per infortunio. La cronaca del match racconta di un primo quarto finito 23 a 20 per gli irpini con ritmi di gioco alti. Sugli scudi il solito Mario “ The Big” Innocente sempre pronto. Nel secondo quarto dopo uno strappo degli irpini, la Virtus risorge con un Powell versione NBA che schiaccia per due volte portandosi il ferro a casa. Si termina sul 39 a 35 per gli avellinesi, con Monte di Procida che tiene botta e resta incollata al match.

Continua la corsa della Sicoma Valdiceppo che conquista la vetta solitaria dopo 6 turni grazie alla contemporanea sconfitta di Lanciano. 
La partita con Isernia inizia subito in salita con un parziale di 9-3 per i molisani; i ponteggiani però rispondono presente e cercando Ouedraogo nel pitturato e con un Pechynov ispirato dall’arco riescono a ribaltare la situazione già dal primo quarto. La partita rimane sul filo dell’equilibrio fino al termine del secondo quarto complice una difesa distratta dei padroni di casa e delle buone percentuali dal campo di Isernia. La svolta avviene però nel terzo periodo dove la Sicoma unisce ad un attacco proficuo una solida presenza a rimbalzo e con Burini e ancora Peychynov scava il solco decisivo per portare a casa la partita. 
Nell’ultimo quarto c’è spazio anche per gli under Anastasi, Taccucci e Ciancabilla che realizzano dalla lunetta e chiudono definitivamente la partita e permettono di approcciare la settimana che porta al derby con fiducia e voglia di lavorare.

LA SACES MAPEI SORBINO E’ STRARIPANTE CONTRO LA IREN FIXI

Nella sfida del PalaVesuvio contro la Iren Fixi Torino, la Saces Mapei Sorbino brinda ai due punti sconfiggendo le piemontesi per 93-59, e consolida il proprio secondo posto in classifica.

Nonostante l’infermeria particolarmente affollata, la squadra di Molino esprime un gioco armonioso e convincente, che quasi mette in secondo piano la mancanza di due giocatrici del calibro di Courtney Williams ed Isabelle Harrison.

Dopo un paio di minuti di totale equilibrio, la Dike dà continuità alla tripla di Tagliamento con gli appoggi sotto canestro di Macchi e Pastore per il primo allungo al 6’ (13-6). Nonostante l’assenza di Harrison la squadra di Molino è particolarmente precisa sotto canestro, e da una serie di giochi dentro-fuori Tagliamento punisce sempre dalla lunga distanza la difesa piemontese: così al 7’ è massimo vantaggio interno sul 21-6.

Nelle quinta giornata del campionato di A1 Femminile “Sorbino Cup” sconfitta amarissima per la Treofan Givova Battipaglia. Al PalaVigarano, si impongono le padrone di casa della Meccanica Nova Vigarano con il punteggio di 70-69. 

Dura la vita del cronista, costretto a trovare le parole anche per commentare fatti che ti lasciano senza parole. Come l’incredibile ed inspiegabile sconfitta rimediata dalla Treofan Givova Battipaglia al PalaVigarano … sconfitta arrivata negli ultimi secondi dopo aver lungamente condotto la sfida. Ma è necessario raccontare il match e, sebbene a fatica, proveremo a farlo. 

TERZO SIGILLO PER LE GIVOVA LADIES, AL PALAFUSCO BATTUTA ARIANO ARIANO IRPINO.

 

Terza partita in campionato con altrettante vittorie per le Givova Ladies che nello scenario de PalaFusco battono la Farmacia del Tricolle Ariano Irpino e si issano in testa alla classifica del campionato di serie B.

Dopo una partita combattuta per oltre tre quarti, le ragazze nero arancio trovano il successo con pieno merito.

La Givova Ladies parte con Dentamaro, Iozzino, Codispoti, Giuseppone e Sapienza in quintetto, mentre le irpine rispondono con Engeln, Porcu, Ottaviani, Orchi e Chipova. Per le ragazze del patron Prete ottime anche le prestazioni di Martina Gatti, Mari Panteva e Sharon Baglieri oltre al supporto sempre pronto e deciso delle infortunate Giusy Sicignano, Chiara Tinello, Valeria Manna e Adriana Di Michele.

La GeVi Napoli vince all'ultimo respiro: battuta Costa d'Orlando 71-70

Torna alla vittoria la Generazione Vincente Napoli Basket che tra le mura amiche del Palasport di Casalnuovo batte la Irritec Costa d’Orlando. 71-70 il punteggio finale in favore degli azzurri che salgono a quota sei punti in graduatoria.

Napoli parte col piede giusto mettendo subito sotto gli avversari con i canestri di Di Viccaro, Dincic e Guarino. Gli ospiti tengono botta e chiudono con la tripla di Bolletta che accorcia sul 19-12. Nel secondo quarto la GeVi distribuisce i suoi punti in maniera piuttosto omogenea tra i suoi giocatori, andando all’intervallo in vantaggio 36-29.

Nella sesta giornata del campionato di serie B maschile, ancora una sconfitta (e ancora con enormi rimpianti) per la Treofan Givova Battipaglia che, dopo 50 minuti di strenua battaglia, viene superata a domicilio dal Basket Scauri che, dopo ben 2 overtime, espugna lo Zauli con il punteggio di 90-98.

Partita incredibile quella dello Zauli, intensa ed equilibrata dall’inizio alla fine. E fin dal primo quarto, nel quale le due squadre battagliano senza esclusione di colpi e senza riuscire ad andare in fuga, ma, anzi, rimanendo incollate l’una all’altra. Protagonisti del primo periodo sono Martino (per Battipaglia) e Ciman (per Scauri). Al 10′, Battipaglia è avanti di 4 (20-16).

Todis Salerno, che sfortuna! Le granatine cedono all’Olimpia Capri 52-55

Un finale tutto cuore non basta, la sorte è avversa. Gran partita di Giulivo 

Non basta un gran cuore nell’ultimo quarto, la Todis Salerno rimedia una beffarda sconfitta (52-55) al PalaSilvestri contro l’Olimpia Capri. È la terza in altrettante gare di campionato, ci si è messa anche la sfortuna nel finale: le ragazze di Dello Iacono, infatti, sono riuscite a recuperare nove punti alle isolane nell’ultimo quarto, andando vicinissime al sorpasso nei secondi finali con una penetrazione di Giulivo e relativa conclusione sputata fuori dal canestro. Peccato, Salerno sarebbe andata sul + 1 con inerzia a favore.

GeVi Napoli-Costa d'Orlando, Lulli: "Vogliamo la vittoria". Gara in diretta Facebook con D'Angiò

Dopo la sconfitta di sette giorni fa nel derby a Pozzuoli, la GeVi Napoli Basket torna a Casalnuovo per il match casalingo valevole per la sesta giornata di Serie B Old Wild West. Gli azzurri ospitano Costa d’Orlando che sin qui ha collezionato 4 sconfitte ed una sola vittoria nelle prime cinque uscite stagionali. 

Queste le dichiarazioni di Coach Lulli alla vigilia: “Affrontiamo una squadra di qualità, pericolosa che ha mantenuto lo stesso allenatore e l’intelaiatura dello scorso anno. Noi vogliamo cancellare la brutta prova di sabato scorso. Vogliamo regalare ai tifosi e a noi stessi una partita solida, attenta per 40 minuti, cercando di proporre una buona pallacanestro.

DOMENICA AL PALAVESUVIO LA SACES MAPEI SORBINO OSPITA LA FIXI TORINO

La Saces Mapei Sorbino dopo la buona partita di domenica scorsa a Venezia, torna sul parquet del PalaVesuvio per cercare di riprendere confidenza con la vittoria. A Napoli arriva la Iren Fixi Torino di coach Massimo Riga che dopo la vittoria nell’Opening Day contro Vigarano, non è riuscita a dare continuità al proprio percorso con altri punti in classifica.

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. 
Se vuoi saperne di più sull'utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l'uso, leggi l'informativa estesa sull'uso dei cookie.
Continuando la navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie.