Al PalaLupe di San Martino di Lupari, nell’incontro valevole per la quindicesima giornata (quarta di ritorno) del campionato di serie A1 femminile “Sorbino Cup”, la Treofan Givova Battipaglia, ancora priva della guardia statunitense Brown, viene superata dalle padrone di casa del Fila San Martino di Lupari che si impongono con il punteggio di 80-66. 

La cronaca del match. 

Ariano schiacciasassi, la Todis Salerno si sgretola

Amaro coach Giannattasio: “Per salvarsi serve dare il massimo, siamo tornati indietro” 

Dopo la vittoria dello scorso weekend contro Marigliano, la Todis Salerno Basket ’92 fa un altro passo indietro. Pesante ko rimediato dalla compagine di coach Giannattasio sul campo de Le Farmacie del Tricolle Ariano Irpino: inequivocabile il punteggio finale (89-52) che riporta Di Donato e compagne sulla terra. Le granatine restano ultime in classifica senza trovare le giuste contromisure alla maggiore esperienza delle irpine, fin da subito in pieno possesso delle operazioni in partita.

LADIES SCONFITTE DALLA CAPOLISTA POLISPORTIVA BATTIPAGLIESE. AL PALAZAULI FINISCE 45-40.

 

Nello scenario del PalaZauli finisce con il successo delle ragazze di casa, dirette da Federica Di Pace, il match numero dodici delle NeroArancio che perdono con il punteggio di 45-40.

Le Givova Ladies partono con Sicignano, Pastena, Iozzino, Sapienza e Panteva in quintetto mentre Federica Di Pace, costretta a rinunciare a quattro sue atlete (De Rosa, Mazza, Cremona, Scarpato) impegnate con la Treofan in A1, parte con De Feo, Panniello, Opacic, Germano e Patanè sul parquet.

La Virtus Bava Pozzuoli resiste 26 minuti e, poi, crolla vistosamente al cospetto della giovane Luiss Roma. Nulla vale la buona prova di Tessitore, autore di 18 punti (1/4 da 2, 4/9 da 3, 4/4 ai liberi) e 6 rimbalzi, del pivot Thiam in doppia doppia con 13 punti e 11 rimbalzi e del play Dimarco con 12 punti e 8 assist. I flegrei incassano l'ennesima sconfitta che li vede sempre più in fondo alla classifica. Il primo canestro della gara è dei padroni di casa con Pozzuoli che risponde subito da sotto con Thiam. I flegrei sono motivati e trovano due bombe di Tessitore e una di Longobardi (8-13 al 5').

Al PalaCalafiore, nell’incontro valevole per la diciottesima giornata (terza di ritorno) del campionato di serie B maschile “Old Wild West” la Treofan Givova Battipaglia viene superata nettamente dai padroni di casa della Viola Reggio Calabria che si impongono con il punteggio di 119-63.

Un match che, come indica il punteggio, è senza storia fin dall’inizio. Troppa la differenza di tasso tecnico e di esperienza tra le due compagini. Da una parte, infatti, c’è una squadra (la Viola) che veleggia nelle zone alte della classifica … dall’altra, c’è una squadra (la Treofan Givova) piena di problemi e di giovanissimi.

La GeVi Napoli centra la quarta vittoria consecutiva: battuta la IUL Roma 81-66



La Generazione Vincente Napoli Basket centra il quarto successo consecutivo in campionato, battendo la IUL Basket Roma nel match valevole per la 18a giornata del campionato di Serie B Old Wild West. 81-66 il punteggio finale in favore degli azzurri che salgono a quota 18 in classifica, in attesa del recupero della prima giornata di ritorno contro la Luiss Roma.

La Fontanavecchia Casapulla cede il passo alla capolista Partenope

Pesante sconfitta quella rimediata nella serata di ieri dalla Fontanavecchia Casapulla, che tra le mura amiche del ‘Palazzetto dello Sport’ di Caserta si è dovuta arrendere allo strapotere mentale e tecnico della Partenope, compagine che occupa la prima posizione in classifica e principale candidata al salto in Serie B.

Avvio di gara particolarmente incoraggiante da parte degli uomini di coach Monteforte, che con un Nacca letteralmente indemoniato riescono a contenere la maggior prestanza fisica dei napoletani.

La Valdiceppo era chiamata a riscattarsi con una bella prestazione dopo il derby, e di certo affrontare la Sutor in trasferta era un compito arduo per chiunque. La Sutor che ultimamente sembrava davvero quadrata che poteva contare anche sul prezioso aiuto dello storico impianto casalingo per rendere il tutto ancora più complicato. Però la gara di ieri ha visto i perugini in partita per i primi 20 minuti e per una breve reazione ad inizio del terzo periodo per poi farsi superare sia fisicamente sia dal punto di vista del gioco dai marchigiani. Una gara che sin da subito è apparsa spigolosa, con bassissime percentuali da ambo le parti con tanti fischi e tanti contatti duri. In questo clima la Sicoma parte bene con Meschini che con un paio di penetrazioni e una bomba mette in partita i suoi.

ATMOSFERA DERBY ANCORA FATALE ALLA VIRTUS SALERNO: AL PALASILVESTRI PASSA NAPOLI.

Ancora un derby per la Virtus Arechi Salerno ed ancora un derby indigesto per i ragazzi di Patron Nello Renzullo. Nel match della 17^ giornata andato in scena al PalaSilvestri contro Gevi Napoli Basket sono proprio i ragazzi di coach Lulli a partire fortissimo con Chiera e Dincic e piazzare il primo break che sveglia i salernitani non pervenuti fino al 3’ minuto di gara. Ci pensa, subentrato dalla panchina, Duranti a dare la scossa ai suoi e provare a macinare gioco per ribaltare il vantaggio partenopeo. Maggio e Tortù prendono, così, per mano i propri compagni dopo lo shock iniziale e chiudono in vantaggio il primo quarto con il punteggio di 22-16. Secondo quarto che i partenopei ricominciano con lo stesso piglio soprattutto con il duo Bagnoli-Di Viccaro, che rimettono in parità il match.

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. 
Se vuoi saperne di più sull'utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l'uso, leggi l'informativa estesa sull'uso dei cookie.
Continuando la navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie.