SPLENDIDA VITTORIA DELLA GIVOVA LADIES CHE SUPERA

AL PALAFUSCO L’IMBATTUTA TREOFAN BATTIPAGLIA, FINISCE 65-60.

 

Nello scenario del PalaFusco di Angri tornano al successo le Givova Ladies allenate da Nicola Ottaviano che in una gara vibrante e combattuta costringono al primo stop stagionale la Treofan Givova Battipaglia diretta da Federica Di Pace.

La partita inizia con il quintetto nero arancio subito molto aggressivo per il 6-0 iniziale firmato da Giuseppone (2) e Sapienza (4), ma le battipagliesi rispondo con un contro 0-6 a firma Cremona, Scarpato, Sasso, ma dopo un’altra parità a quota 8 con i canestri di Sapienza e Mazza le ragazze del patron Prete piazzano un maxi break di 17-0 con 13 punti di Giuseppone e due canestri per Dentamaro e Sapienza per il 25-8 interno del 11’17’’.

La Virtus Bava Pozzuoli è attesa questa domenica da una partita delicata e difficile contro la Pallacanestro Palestrina (ore 18) al Pala Iaia. “Ci aspetta una partita difficile anche se loro sotto canestro non sono lunghissimi però i giocatori in rosa sono di categoria – spiega l’ala flegrea Matteo Bini -. E’ un match dove c’è bisogno della massima attenzione e bisognerà dare il massimo per cercare di centrare la prima vittoria esterna. Se difendiamo in maniera aggressiva, convinti e con intensità potremo tornare a casa con i due punti. La Pallacanestro Palestrina è una compagine come detto forte, conosco la guardia-ala Carrizo con cui ho giocato l’anno scorso assieme a Cassino, ma anche Rizzitiello che ovunque va vince sempre il campionato.

KAT RESS COLORA LA DIKE DI AZZURRO

La nostra Kat Ress subito dopo la splendida partita disputata contro il Famila Schio, si è aggregata al gruppo di atlete scelte da coach Marco Crespi in vista delle due sfide che vedranno l’Italia opposta prima alla Croazia e poi alla Svezia. Proprio a lei abbiamo chiesto un commento sulle sensazioni che sta vivendo in maglia azzurra, alla vigilia di queste partite che stabiliranno le squadre che acquisiranno il pass per partecipare all’EuroBasket Women 2019.

GIVOVA LADIES OSPITA L’IMBATTUTA POLISPORTIVA BATTIPAGLIESE,

PALLA A DUE SABATO 17 NOVEMBRE ORE 19,40 AL PALA FUSCO DI ANGRI.

 

Assimilata la prima sconfitta in campionato, e ottenuto in settimana il transfer dalla Fiba per poter schierare la giovane play-guardia bulgara Anna Stoyanova, la Givova Ladies Free Basketball è pronta a cercare riscatto sul parquet ‘amico’ del PalaFusco di Angri contro la Treofan Givova Battipaglia, imbattuta in campionato nelle prime tre gare disputate (deve recuperare una gara a Capri) dove ha regolato nettamente la Juve Caserta Accademy (55-32) e la New Cap Marigliano (73-32) in casa, e la Virtus Ariano Irpino (63-54)  in trasferta.

Todis Salerno Basket ’92, Giannattasio è nuovo coach: “Togliamo lo zero in classifica!”

Domani l’esordio contro Ariano: “Ritrovare stimoli giusti, la squadra c’è”. Gagliardi confermato vice

La scossa, la reazione, l’orgoglio. Parole chiave che la Todis Salerno Basket ’92 dovrà far sue nella partita di domani sera, sabato 16 novembre: alla quinta di campionato, le granatine sono ancora sul fondo della classifica senza vittorie e ospiteranno alle 19:30 la Farmacie Del Tricolle Ariano Irpino al PalaSilvestri. Ingresso gratuito, come di consueto.

La GeVi Napoli ospita la capolista HSC Roma. Lulli: "Serve una scintilla"

Dopo la sconfitta di Matera di settimana scorsa, la GeVi Napoli Basket torna a giocare in casa tra le mura amiche del Palasport di Casalnuovo. Gli azzurri ospiteranno una delle cinque attuali capoliste del Girone D, l'HSC Roma dell'ex Njegos Visnjic. La squadra di coach Bizzozi vanta un record di 6-1 nelle prime sette giornate di campionato.

Ad una settimana dal derby perso contro Perugia la Sicoma Valdiceppo torna sul parquet di casa per affrontare una Bramante Pesaro in ripresa. Una sfida importante per i ragazzi del DS Preda che devono provare a reagire dopo la prima sconfitta stagionale. Il derby infatti ha visto la Valdiceppo raggiungere un vantaggio di 14 punti e comandare la gara, prima di farsi raggiungere dalla freschezza e la sfrontatezza dei giovani perugini che in un finale thrilling hanno approfittato e si sono imposti di un punto dopo una bella rimonta. Ora al Palacestellini arriva una squadra che nell’ultimo turno ha battuto in casa largamente San Benedetto e che sembra aver trovato un po’ di continuità, che finora era mancata.

La Crazy Ghosts Città di Pontecagnano al debutto nel campionato di serie B

La Crazy Ghosts Città di Pontecagnano è attesa dal debutto nel campionato di serie B di basket in carrozzina. Costretta a una pausa forzata lo scorso week end, quando è andato in scena il turno inaugurale del girone C di serie B, causa lo slittamento della gara interna con i “cedetti” del Santa Lucia Roma al prossimo 22 dicembre, la compagine giallonera esordirà sul campo della NPIC Rieti sabato alle ore 17,30, con l’intento di ben figurare, come illustra il presidente Vincenzo Spinelli: “Rieti è una corazzata del torneo e il nostro obiettivo sarà quello di reggere nel migliore dei modi al cospetto di una candidata alla promozione nella massima serie. Credo si tratterrà di un banco di prova interessante per i nostri atleti più giovani, tra cui Manuela Romano e Luigi Iacomino, quest’ultimo da quest’anno ritornato appieno all’attività sportiva”.

La società Polisportiva Battipagliese comunica ai propri tifosi che Giovanni Gambarota ed Elisa Policari non fanno più parte delle rispettive squadre. 

Per quanto riguarda Gambarota, la Polisportiva Battipagliese e la guardia pugliese hanno trovato un accordo per la risoluzione consensuale del contratto. A Gambarota, che proseguirà la propria stagione nell’Irritec Costa D’Orlando, il patron Giancarlo Rossini e tutta la PB63 augurano le migliori fortune ringraziandolo per il percorso condiviso insieme.

VIRTUS ARECHI SUL VELLUTO IN TERRA SICULA: BATTUTA COSTA D’ORLANDO 71-98

 

Altro giro ed altra vittoria per la Renzullo Arechi Salerno, la sesta di fila, in trasferta sul parquet della Irritec Costa d’Orlando dove ragazzi di coach Menduto si impongono con il roboante punteggio di 71-98. Pronti via e sono proprio i blaugrana ad aprire l’incontro con un mini break di 0-9 a suon di triple, il leitmotiv di tutto l’incontro, prima con Maggio e poi con Sanna. I primi cinque minuti son traumatici per i ragazzi di Coach Condello che riescono comunque a riprendere una partita che sembrava, da subito, sfuggita. I salernitani nel primo parziale segna sei dei sette tiri da tre punti tentati (85,7%) e chiudono il primo quarto con il punteggio di 18-26. Nel secondo parziale la Costa sembra più determinata e Di Coste fa la voce grossa approfittando anche dell’assenza dal parquet dell’esperto Paci.

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. 
Se vuoi saperne di più sull'utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l'uso, leggi l'informativa estesa sull'uso dei cookie.
Continuando la navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie.